EUROFER: consumo apparente di acciaio in UE in crescita nel secondo trimestre

giovedì, 26 luglio 2018 10:34:25 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Secondo quanto riporta l’Economic and Steel Market Outlook 2018-2019/Q3 2018 redatto dall'Economic Committee della European Steel Association (EUROFER), il consumo apparente di acciaio nell’Unione Europea è cresciuto del 3% nel primo trimestre di quest’anno. La crescita è dovuta essenzialmente al forte consumo reale di acciaio e alle operazioni stagionali di rifornimento scorte.

Secondo EUROFER, nel primo trimestre del 2018 le spedizioni domestiche nel mercato europeo sono incrementate del 2,1% rispetto allo stesso periodo del 2017. Allo stesso tempo, le importazioni da paesi terzi sono aumentate del 9,8% rispetto al livello già elevato registrato nel primo trimestre dello scorso anno. Di conseguenza, le importazioni hanno registrato un record a livello trimestrale, raggiungendo i volumi più alti dal terzo trimestre del 2007. Ciò conferma che gli effetti delle misure antidumping imposte dalla Commissione Europea nel corso del 2017 sono rapidamente svaniti poiché altri fornitori di paesi terzi hanno colmato il vuoto lasciato dai paesi nei confronti dei quali sono stati applicati dazi.

Il rapporto EUROFER indica che le stime preliminari relative al secondo trimestre del 2018 segnalano il consumo apparente in aumento del 3,8% su base annua, in gran parte a causa di un continuo aumento delle importazioni. Gli ultimi dati doganali segnalano una quota di mercato delle importazioni del 24% nel secondo trimestre.


Ultimi articoli collegati

Bulgaria: prezzi dei prodotti lunghi in forte calo

Nissan chiude impianto a Barcellona, Renault annuncia esuberi

Tondo, i produttori portoghesi riducono i prezzi

ThyssenKrupp amplia la perdita nel secondo trimestre dell'anno fiscale

Coils a caldo, EUROFER chiede un'indagine antidumping contro la Turchia