EUROFER: nel secondo trimestre peggior calo di sempre per il consumo di acciaio

martedì, 03 novembre 2020 12:38:08 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel secondo trimestre di quest'anno il consumo apparente di acciaio nell'UE ha subito la maggior contrazione di sempre, pari al 25,5%. Nel primo trimestre la flessione era stata del 12%. A sottolinearlo è la European Steel Association (EUROFER) nel suo ultimo "Economic and Market Outlook". 

L'attività industriale è ripresa nel terzo trimestre con la revoca delle misure di contenimento dell'epidemia di coronavirus. EUROFER ha affermato che i dati per tale periodo rifletteranno probabilmente un significativo rimbalzo del PIL rispetto ai minimi del secondo trimestre. Tuttavia, secondo l'associazione questa ripresa sarebbe ora messa a repentaglio dalla seconda ondata di contagi. 

La produzione totale nei settori che utilizzano l'acciaio dell'UE è diminuita del 21,3% nel secondo trimestre di quest'anno, dopo essere calata del 6,5% nel trimestre precedente. La continua flessione della domanda di acciaio, ampiamente prevista a seguito del blocco economico e industriale causato dalla pandemia, ha portato le consegne all'interno dell'UE a diminuire del 28,6% nel secondo trimestre, dopo essersi contratte dell'8,2% nel primo trimestre. Si è trattato del settimo calo consecutivo. 

Le importazioni di acciaio nell'UE hanno registrato flessioni del 20% nel primo trimestre e del 16,7% nel secondo trimestre, in entrambi i casi in termini tendenziali. 

«Le prospettive per quest'anno e per il 2021 rimangono molto incerte dal momento che in tutta l'UE si stanno mettendo in atto nuove misure di contenimento» ha affermato Axel Eggert, direttore generale di EUROFER. 


Ultimi articoli collegati

Tata Steel: entro dicembre completata la due diligence per la vendita degli asset olandesi

EUROFER soddisfatta della decisione di registrare le importazioni di HRC turchi

Tata Steel e POSCO collaboreranno sullo sviluppo di tubi per sistemi hyperloop

UE: annunciate le quote sulle importazioni di acciaio dal Regno Unito

Tata Steel IJmuiden, spunta l'interesse del produttore svedese SSAB