Italia: l'incertezza domina il mercato della ghisa

martedì, 09 ottobre 2018 11:36:46 (GMT+3)   |   Brescia
       

Secondo le fonti interpellate da SteelOrbis, la domanda di ghisa in Italia appare "normale". Gli ultimi acquisti relativi a materiale proveniente dai paesi CIS sono stati caratterizzati da un prezzo di 390 $/t CFR porto italiano. Anche nel mercato della ghisa, come in quello delle materie prime in generale, si respira un clima di forte incertezza dovuto a fatti geopolitici quali le reazioni della Turchia alle misure commerciali statunitensi o agli sviluppi nei rapporti Cina-USA. Per questo motivo, gli acquisti sono tesi al soddisfacimento delle necessità più immediate e i compratori evitano di effettuare ordini caratterizzati da lunghi tempi di consegna: molti preferiscono acquistare il materiale già disponibile ai porti in lotti da 1.000 tonnellate. 


Ultimi articoli collegati

Italia: mercato del rottame ancora in equilibrio

Ex Ilva, possibili risorse dal piano europeo per l'idrogeno

Italia: trend laterale dei prezzi del rottame

Pasini (Feralpi) e Realacci (Symbola): la green economy per affrontare la crisi post-COVID

Italia: via libera a incentivi per l'innovazione nell'economia circolare