Rottame: peggiora il clima in Turchia, prezzi in diminuzione

martedì, 02 novembre 2021 17:14:20 (GMT+3)   |   Istanbul
       

In Turchia recentemente sono stati acquistati due carichi di rottame provenienti da Europa e Stati Uniti a prezzi in ribasso. Infatti, il sentiment è peggiorato sul mercato dopo il lungo weekend iniziato nel paese lo scorso 28 ottobre. 

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, un produttore siderurgico della regione turca di Marmara ha ordinato dal Regno Unito un carico costituito interamente da HMS I/II 80:20 al prezzo di 489 $/t CFR, con spedizione programmata per fine novembre. Prima di questo scambio, il prezzo dell'HMS I/II 80:20 europeo ammontava a 494-495 $/t CFR Turchia

Un'altra acciaieria della stessa regione ha ordinato dagli Usa 12.000 tonnellate di HMS I/II 80:20 a 494 $/t CFR e 10.000 tonnellate di frantumato a 514 $/t CFR. Il prezzo del rottame statunitense nella precedente transazione si era attestato a 502-503 $/t CFR Turchia

Diverse fonti hanno commentato che le previsioni riguardanti l'andamento del mercato del rottame in Turchia sono cambiate molto rapidamente. Prima delle festività locali si registrava un maggiore ottimismo, tuttavia gli ultimi segnali provenienti dalla Cina e il trend negativo degli indici dei noli hanno fatto prevedere una correzione al ribasso. «Questi segnali stanno creando incertezza, cosicché sia i compratori sia i fornitori hanno iniziato ad adottare un atteggiamento attendista» ha affermato una fonte. Nel frattempo, qualcuno ha fatto notare che i tassi di nolo, seppur in calo, sono scesi di soli 2-3 $/t. Intanto, gli sforzi della Cina per limitare la produzione interna hanno portato a una forte contrazione delle quotazioni del minerale di ferro, che si attestano ora al di sotto dei 100 $/t sulla Borsa di Singapore. 

Inoltre, il rialzo del prezzo del gas naturale per uso industriale, annunciato in Turchia ieri 1° novembre, ha aumentato ulteriormente le preoccupazioni degli operatori. Con l'aumento dei costi energetici le acciaierie turche hanno bisogno di ampliare i loro margini. Attualmente la differenza tra tondo e rottame ammonta a 230-240 $/t. Una fonte ha affermato che «le acciaierie turche potrebbero esercitare pressioni sui prezzi del rottame nel prossimo periodo, mentre allo stesso tempo potrebbero cercare di aumentare i prezzi dei prodotti finiti. Tuttavia, senza le esportazioni, potrebbero dover ridurre le produzioni nel breve periodo». Per ora, la pressione sui prezzi del rottame proveniente da Nord America ed Europa è limitata dal momento che l'offerta è scarsa. «Si avvicina l'inverno e ci saranno le vacanze a fine dicembre e inizio gennaio. Ciò potrebbe aiutare a riportare l'equilibrio tra domanda e offerta», ha sottolineato un'altra fonte. 

Come già riportato da SteelOrbis, Stati Uniti e Unione europea hanno raggiunto un accordo sui dazi della Section 232, tuttavia gli operatori del mercato siderurgico sono in attesa di informazioni più dettagliate. Secondo alcuni player, se l'Europa riuscirà a vendere acciai piani negli Usa nel prossimo periodo, i prezzi di tali prodotti potrebbero calare nel mercato statunitense e con essi potrebbero scendere anche quelli di ghisa e rottame. Ad ogni modo, la maggior parte delle fonti ritiene che al momento sia troppo presto per fare previsioni. 


Articolo precedente

Europa, export: in aumento il rottame verso la Turchia, dai Paesi baltici a 426 $/t CFR

03 feb | Rottame e materie prime

Turchia: chiuso un accordo di rottame dall’UE a 417 $/t CFR

02 feb | Rottame e materie prime

Turchia: nuovo aumento dei prezzi import del rottame, il sentiment è ancora forte

02 feb | Rottame e materie prime

Turchia, i prezzi del rottame deep sea raggiungono 420-422 $/t nei nuovi accordi

31 gen | Rottame e materie prime

Il rottame europeo in Turchia sale a 414 $/t CFR

30 gen | Rottame e materie prime

EUROFER chiede all’UE di includere i rottami nell’elenco delle materie prime critiche

27 gen | Notizie

Giappone, scendono le esportazioni di rottami nel 2022

27 gen | Notizie

Rottame: in Turchia leggero aumento dei prezzi in un altro accordo dagli USA

26 gen | Rottame e materie prime

Stabile il mercato locale del rottame in Italia

26 gen | Rottame e materie prime

Rottame: Turchia acquista rottame dall’UE a 407 $/t CFR, quotazioni deep sea ancora in aumento

26 gen | Rottame e materie prime