Coils a caldo, mercato europeo ancora in sofferenza

lunedì, 29 aprile 2019 14:43:57 (GMT+3)   |   Brescia
       

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, nel Nord Europa i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) sono pari a circa 480 €/t franco produttore, evidenziando un calo di 10 €/t rispetto a due settimane fa.
Il mercato continua a soffrire a causa del rallentamento del settore automotive, mentre le prospettive riguardo agli ordinativi restano estremamente prudenti a causa dell'avvicinarsi della stagione estiva, in cui tradizionalmente si assiste ad un indebolimento delle attività. In questo contesto, le acciaierie europee hanno scarse possibilità di incrementare i prezzi, nonostante i costi delle materie prime siano aumentati a partire dallo scorso 25 gennaio, data del crollo della diga di Vale in Brasile. 

Nel frattempo, i prezzi dei coils laminati a caldo sono rimasti invariati sul mercato italiano rispetto a dieci giorni fa, cioè pari a 455-465 €/t franco produttore. 


Ultimi articoli collegati

Gruppo cinese Cedar Holdings acquisisce Stemcor

ArcelorMittal Gent, da settembre forno fermo per manutenzione

Lieve calo dei prezzi del tondo in Italia

Cina: Anyang Steel Group ridurrà la produzione di acciaio nel 2020

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export