Italia: prezzi dei coils ancora in rialzo

mercoledì, 01 agosto 2018 15:21:47 (GMT+3)   |   Brescia
       

Prezzi dei coils ancora in tensione. Rispetto due/tre settimane fa sono stati registrati ulteriori aumenti sul mercato italiano. Ad oggi i prezzi base dei coils laminati a caldo (HRC) sono pari a 540-560 €/t franco produttore, mentre quelli dei coils laminati a freddo (CRC) e degli zincati a caldo (HDG) sono pari a circa 620-640 €/t franco produttore. I produttori tuttavia sono decisi a rincarare ulteriormente i prezzi, portando gli HRC a quota 570-580 €/t e quelli di CRC e HDG al di sopra dei 650 €/t.

La salvaguardia UE, spiegano le fonti interpellate da SteelOrbis, ha fatto sì che il fabbisogno di centri servizi e tubisti, prima soddisfatto in parte anche attraverso l'import, si riversasse sui produttori europei. La conseguente minor disponibilità di materiale ha portato a una riduzione delle quote offerte dai produttori e, di conseguenza, a un incremento dei prezzi. Inoltre, vi è stata una dilatazione dei tempi di consegna: per gli HRC si parla da una decina di giorni di consegne su ottobre/novembre. 


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo