Turchia: in calo le importazioni di acciaio tra gennaio e aprile

lunedì, 03 giugno 2019 10:03:51 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel mese di aprile dell’anno in corso le importazioni siderurgiche in Turchia sono calate del 20,4% attestandosi a 1,2 milioni di tonnellate. Nello stesso mese le importazioni di semilavorati in acciaio sono calate del 50% attestandosi a 278.000 tonnellate, mentre le importazioni di acciai piani sono aumentate del 5,3% annuo attestandosi a 798.000 tonnellate. Le importazioni di acciai lunghi sono calate del 15% attestandosi a 117.000 tonnellate.

In aprile il volume delle esportazioni siderurgiche in Turchia è stato pari al 148% del volume delle importazioni, rispetto al 99% dello stesso mese del 2018.

Nei primi quattro mesi dell’anno le importazioni siderurgiche della Turchia sono calate del 31,2% attestandosi a 3,9 milioni di tonnellate. Contestualmente le importazioni di semilavorati sono calate del 54% a 972.000 tonnellate, le importazioni di acciai piani sono calate del 15% a 2,4 milioni di tonnellate e le importazioni di acciai lunghi sono calate del 21,4% a 399.500 tonnellate, dati su base annua.

Nel periodo gennaio-aprile le esportazioni di acciaio della Turchia sono state pari al 172% delle sue importazioni, rispetto al 113% dello stesso periodo del 2018.


Ultimi articoli collegati

Turchia: importazioni di ghisa in crescita nel primo trimestre

Turchia: export di vergella in calo nel primo trimestre 2020

Turchia: export di tondo in aumento nel primo trimestre 2020

Coils a caldo, EUROFER chiede un'indagine antidumping contro la Turchia

Turchia: in crescita l'import di rottame nel primo trimestre 2020