Ministero del commercio cinese: in caso di un accordo USA-Cina le tariffe sarebbero rimosse

venerdì, 05 luglio 2019 13:31:02 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Durante una conferenza stampa il portavoce del ministero del commercio cinese (MOC) Gao Feng si è espresso riguardo il conflitto tariffario tra Stati Uniti e Cina. Secondo Feng le tariffe unilaterali sono dannose per le imprese e per i consumatori di entrambi i paesi, trasmettono incertezza e portano l’economia globale alla recessione. Le misure unilaterali imposte dagli USA sull’import di prodotti cinesi sarebbero state il punto di partenza da cui sono scaturiti i contrasti economici e commerciali. «Se i paesi dovessero giungere ad un accordo – sostiene il portavoce – tutte le tariffe verrebbero eliminate».

Durante il summit del G20 di Tokyo Trump ha dato il via libera alle aziende tecnologiche americane alla vendita dei propri prodotti a Huawei. Secondo Feng la Cina spera che il presidente statunitense mantenga la parola data e che cessi il prima possibile il suo atteggiamento soppressivo nei confronti delle società cinesi.


Ultimi articoli collegati

Tubi saldati, invariate le offerte dalla Cina

Cina: Shagang alza i prezzi dei prodotti lunghi

Minerale di ferro, prezzi quasi stabili dopo il forte rialzo

Coils zincati a caldo, in rialzo le offerte dalla Cina

Inox, prezzi cinesi in aumento nell'ultimo mese