Ex Ilva, sfiorato incidente nel reparto finitura nastri

mercoledì, 10 aprile 2019 12:43:17 (GMT+3)   |   Brescia
       

Per cause ancora da accertare, alle 23:45 di ieri, nel reparto FNA2 (Finitura Nastri) dello stabilimento ArcelorMittal Italia di Taranto (ex Ilva), si è verificato un "near miss" o quasi infortunio, ossia un evento che solo per puro causo non ha causato un grave incidente. Le funi della gru che movimentavano un coils hanno ceduto, fortunatamente senza conseguenza per i lavoratori.

Sull'incidente è intervenuto Francesco Rizzo, coordinatore provinciale dell'USB. "Torniamo a ribadire – ha detto – e a denunciare una costante ed incombente situazione di assenza di sicurezza che continua a peggiorare in ogni reparto, perché con la gestione ArcelorMittal non abbiamo avvertito nessun cambiamento in positivo in merito alla sicurezza dei lavoratori sugli impianti". 

La FIM-CISL di Taranto ha richiesto un incontro urgente all'ufficio relazioni industriali di ArcelorMittal per chiarire le cause dello sfiorato incidente. "Per fortuna – ha dichiarato il segretario generale aggiunto della Fim Cisl Taranto, Biagio Prisciano – in quel momento non vi erano lavoratori. Tra l'altro abbiamo segnalato anche tramite comunicazioni precedenti che nel reparto in oggetto ultimamente si erano verificati simili eventi. I nostri Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza si sono recati sul posto, hanno effettuato le opportune verifiche chiedendo di adottare tutte le contromisure e le dovute operazioni di sicurezza previste dalla legge".


Ultimi articoli collegati

Patuanelli: «La siderurgia ha bisogno di un piano strategico»

Ex Ilva, ArcelorMittal si prende dieci giorni di tempo per il nuovo piano

Ex Ilva, il 25 maggio incontro tra ArcelorMittal, sindacato e MiSE

ArcelorMittal Italia, sindacati chiedono incontro con il governo

ArcelorMittal Italia fa dietrofront sulla ripartenza degli impianti