Italia: trend laterale dei prezzi del rottame

venerdì, 26 giugno 2020 15:49:03 (GMT+3)   |   Brescia
       

I prezzi del rottame sono rimasti pressoché invariati sul mercato italiano nelle ultime due settimane. Domanda e offerta sono ancora scarse ma complessivamente in equilibrio. Nello specifico, si registra una maggiore richiesta sulle categorie "alte", mentre sono più deboli i cesoiati a fronte di una maggiore offerta. Nel frattempo, le produzioni procedono a marcia ridotta. Le fonti interpellate da SteelOrbis non si aspettano sostanziali cambiamenti della situazione per il prossimo mese, mentre agosto resta un punto di domanda sotto il profilo delle fermate produttive, che secondo qualche operatore potrebbero essere più corte del solito.

Attualmente sul mercato italiano le quotazioni del rottame si collocano mediamente sui livelli riportati di seguito.

 Qualità 

 Prezzo spot  

 Torniture (E5) 

190-200

 Demolizioni (E3) 

210-225

 Frantumato (E40) 

230-250

 Lamierino (E8) 

240-250

Prezzi espressi in €/ton, compreso trasporto, IVA esclusa.

Stefano Gennari


Ultimi articoli collegati

BNL, "positive loan" da 30 milioni a Pittini per investimenti green

Italia: mercato del rottame in forte tensione

Assofermet: soddisfazione per la proroga dei nuovi controlli radiometrici

Eurostat: a marzo rialzo dei prezzi alla produzione industriale

Rottame, mercato italiano in tensione