Italia: mercato del rottame in stallo

martedì, 27 novembre 2018 18:10:43 (GMT+3)   |   Brescia
       

I prezzi del rottame in Italia non hanno evidenziato variazioni degne di nota neanche negli ultimi sette giorni. Secondo le fonti interpellate da SteelOrbis, la situazione resta piatta. Recentemente, dinnanzi all’indebolimento dei prezzi dei prodotti finiti - sia locali che internazionali - e al calo dei prezzi del rottame acquistato in Turchia, alcune acciaierie italiane avrebbero ridotto gli acquisti di rottame per esercitare pressioni al ribasso sulle quotazioni della materia prima. Per contro, come riportato precedentemente, il fatto che sul finire dell’anno alcuni commercianti di rottame possano frenare le vendite per motivi fiscali potrebbe portare a qualche tensione rialzista sui prezzi nel prossimo periodo.

 Qualità 

  Prezzo spot  

 Torniture (E5) 

  245-250

 Demolizioni (E1/E3) 

  260-270

 Frantumato (E40) 

  285-295

 Lamierino (E8) 

  285-295

Prezzi espressi in €/ton, compreso trasporto, IVA esclusa.


Ultimi articoli collegati

Acciai Speciali Terni, 1 miliardo di euro il valore per la cessione

Rottame, prezzi in ripresa in Germania a maggio

Italia: domanda di rottame ridotta ma proporzionata all'offerta

ArcelorMittal Italia, sindacati chiedono incontro con il governo

Associazioni italiane del riciclo lanciano un "manifesto" per il rilancio dell'economia circolare