Ghisa, stabili per ora le offerte dai paesi CIS

martedì, 07 maggio 2019 11:40:24 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana i fornitori di ghisa dei paesi CIS hanno riscontrato scarse attività nei mercati export per via delle festività legate alla Pasqua ortodossa e al 1° maggio. Dal momento che numerosi operatori sono tornati sul mercato questa settimana, si è assistito a una crescita del volume delle offerte di ghisa. Sotto il profilo dei prezzi, nulla è cambiato e le offerte dei fornitori CIS sono rimaste a quota 330-350 $/t FOB. Per gli Stati Uniti e per l'Italia il prezzo di riferimento è 360-370 $/t CFR. Ciononostante, secondo le fonti interpellate, i prezzi della ghisa sono sotto pressione a causa del recente indebolimento delle quotazioni del rottame. 


Ultimi articoli collegati

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio

JSW rimanda il completamento dell'espansione produttiva a Dolvi

Billette, previsto un aumento delle vendite dall'Iran