Coils a caldo: Severstal completa le vendite export di dicembre

mercoledì, 10 novembre 2021 17:35:29 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Severstal ha chiuso recentemente le vendite all'estero della sua produzione di dicembre di coils laminati a caldo (HRC). Il produttore russo, che si è rivolto principalmente a clienti europei, nei prossimi giorni inizierà ad offrire la propria produzione di gennaio.

Secondo quanto appreso da SteelOrbis, Severstal ha venduto complessivamente circa 100.000 tonnellate di HRC, poco meno delle 130.000 tonnellate vendute per il mese di novembre. Gli ultimi scambi relativi a coils piccoli sono stati chiusi a 900-930 $/t FOB, mentre il prezzo dei coils grandi è ammontato a 960-1.000 $/t FOB. Numerose vendite hanno avuto per destinazione il Nord Europa, mentre i compratori nell'Europa meridionale hanno ritenuto che i prezzi proposti fossero troppo alti. 

Attualmente nel mercato russo i prezzi dei fogli laminati a caldo ammontano a 76.000 rubli la tonnellata (895 $/t) CPT. Secondo le fonti interpellate, le acciaierie locali inizieranno ad annunciare i prezzi della produzione di novembre a partire dalla prossima settimana. 


Articolo precedente

Prezzi dell’energia: un fattore chiave per il mercato metallurgico europeo nel 2022

03 feb | Notizie

Coils a caldo: le acciaierie europee mantengono alte le offerte, incerto un ulteriore aumento

02 feb | Piani e bramme

Cina, coils zincati: in leggero aumento i prezzi export, stabili i locali

02 feb | Piani e bramme

Turchia, coils laminati a caldo: trend in crescita, ma non c’è chiarezza nell’import

02 feb | Piani e bramme

Stati Uniti, coils laminati a caldo: import in calo a dicembre

02 feb | Notizie

In aumento la produzione cinese di coils a caldo nel 2022

31 gen | Notizie

Cina, in aumento i prezzi export della lamiera

30 gen | Piani e bramme

Giappone: in calo l’export di acciaio nel 2022

30 gen | Notizie

La Turchia aumenta i dazi all’importazione per i prodotti piani in acciaio

30 gen | Notizie

Romania, piani: mercato ancora influenzato dalle prospettive positive di UE e Asia

27 gen | Piani e bramme