Messico: Canacero contro l'indagine USA sugli acciai strutturali

giovedì, 11 luglio 2019 15:26:52 (GMT+3)   |   San Diego
       

L’associazione siderurgica messicana Canacero ha chiesto al governo del paese di supportare la lotta contro l’indagine preliminare sui dazi compensativi avviata dagli Stati Uniti sulle importazioni di acciai strutturali (FSS) da Cina e Messico.

Canacero ha contestato le conclusioni del Dipartimento del commercio (DOC) americano secondo cui le aziende messicane – tra cui Building Systems de Mexico, Corey S.A, Acero Technologia, Construcciones Industriales Tapia, Estructuras Metalicas la Popular, Swecomex Guadalajara, e Preacero Pellizzari Mexico S.A – avrebbero ricevuto sovvenzioni per esportare i propri prodotti.

«L’industria siderurgica messicana non è sovvenzionata (per gli FSS) – ha scritto Canacero in un comunicato –. Le sovvenzioni di cui parlano gli USA consistono in un programma generico di sviluppo industriale per il settore siderurgico. Non sono sanzionabili secondo il regolamento del WTO e sono utilizzate in diversi paesi, tra cui proprio gli Stati Uniti».

L’associazione ha affermato che farà ricorso contro la decisione assieme al governo messicano.

«Esortiamo il segretariato dell’economia messicano (SE) a elaborare una difesa strategica – ha proseguito Canacero –, dato che l’accusa rivolta contro di noi è totalmente infondata e creerebbe un precedente che potrebbe influenzare gran parte dell’export e tutta l'industria nazionale dell’acciaio».


Ultimi articoli collegati

Cina: produzione di acciaio grezzo in crescita nel 2019

Minerale di ferro in ripresa, cresce la domanda per il materiale di qualità

Tubi saldati, stabili le offerte turche ma con sconti su grossi volumi

India: il rafforzamento della rupia sostiene i prezzi degli zincati a caldo all'export

Rottame, significativo calo del prezzo nell'ultimo scambio USA-Turchia