European Metal Recycling investe nello sviluppo di una banchina a Glasgow

mercoledì, 30 giugno 2021 17:50:16 (GMT+3)   |   Istanbul
       

European Metal Recycling (EMR), leader mondiale nel riciclaggio di metalli, ha annunciato di aver effettuato un investimento multimilionario nello sviluppo del molo King George V West Quay a Glasgow.

Il sito – 11,5 acri di superficie – sarà la banchina in acque profonde più innovativa di EMR nel Regno Unito, e consentirà all'azienda di spedire rottami metallici ai prezzi più competitivi a partire da dicembre, con costi logistici inferiori e con le minori emissioni di carbonio.

Tra i vantaggi ambientali della nuova banchina vi sarà la sua capacità di accettare navi portarinfuse fino a 65.000 tonnelle, che producono un quinto delle emissioni di carbonio per tonnellata di acciaio trasportata rispetto alle navi più piccole (3.000 t) che EMR attualmente utilizza nell'area.

Secondo quanto dichiarato dalla società, il sito riceverà anche il 100% di elettricità rinnovabile da Scottish Power, aiutando EMR nel raggiungimento dell'obiettivo di diventare un riciclatore a emissioni zero entro il 2040.

Inoltre, «nel lungo termine c'è spazio sul sito per una seconda fase di espansione nei prossimi anni, che potrebbe includere sviluppi nel riciclaggio dei veicoli elettrici e nella lavorazione dei metalli su larga scala», ha dichiarato EMR.


Ultimi articoli collegati

Metalloinvest, contratto con Primetals per un impianto HBI da 600 milioni di dollari

Worldsteel cambia i vertici, Sajjan Jindal nuovo presidente

UK, l’industria siderurgica lancia l’allarme: "La crisi è imminente"

GFG investe 50 milioni di sterline in Liberty Steel UK

La BEI finanzia i progetti di ricerca e sviluppo di ArcelorMittal