USA: probabile correzione dei prezzi del rottame a maggio

lunedì, 29 aprile 2019 14:16:08 (GMT+3)   |   San Diego
       

Mentre si avvicina la fine di aprile, la maggior parte dei compratori e commercianti di rottame nel mercato USA si aspetta un calo dei prezzi nella prima settimana di maggio. Attualmente tale diminuzione è prevista tra i 10 e i 30 $/t in funzione della qualità del materiale e della regione. In particolare, i prezzi dei materiali più pregiati, quali il lamierino, dovrebbero subire una riduzione più contenuta dal momento che l'import di ghisa risulta attualmente ridotto e l'impianto per il DRI in Louisiana ha annunciato da poco un'interruzione programmata della produzione.

Le quotazioni del frantumato, dell'HMS I e del P&S dovrebbero subire una correzione pari a 15-30 $/t. Tenuto conto della stagione, gli operatori si aspettano un lieve incremento della disponibilità di rottame, anche per via del limitato volume delle esportazioni verso la Turchia. Intanto, mercati emergenti quali l'India, il Pakistan e il Bangladesh hanno fatto registrare un lieve incremento dei prezzi di importazione del rottame la scorsa settimana, ma gli scambi sono stati limitati. 

Secondo alcune fonti, l'andamento dell'economia statunitense in generale e gli elevati tassi di utilizzo della capacità produttiva dovrebbero supportare le quotazioni del rottame prima dell'inizio dell'estate, dopo le correzioni del mese di maggio. "Penso che maggio porterà dell'equilibrio e che l'outlook per l'anno sia generalmente positivo", ha commentato uno degli operatori interpellati. 


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di cromo e ferrocromo – settimana 4

In calo le importazioni statunitensi di tubi strutturali a novembre

Coils zincati a caldo, stabili le offerte indiane

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia