Ghisa, ulteriore miglioramento della domanda a livello internazionale

martedì, 26 giugno 2018 17:39:12 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nell'ultima settimana la domanda di ghisa è migliorata ulteriormente a livello internazionale, mentre il range delle offerte provenienti dai paesi CIS si è ampliato passando da 395-405 $/t FOB agli attuali 390-410 $/t FOB. Il lieve calo in corrispondenza dei minimi è attribuito al fatto che la scorsa settimana un produttore russo ha chiuso una vendita di ghisa ad alto contenuto di manganese verso l'Europa occidentale a un prezzo di 410 $/t FOB. Alo stesso tempo, dopo che il Brasile ha aumentato i prezzi della ghisa con destinazione Stati Uniti, le offerte provenienti dai paesi CIS sono passate da 410-415 a 415-420 $/t CFR. Sulla scia degli aumenti dei prezzi del rottame e degli acciai finiti, la domanda di ghisa è cresciuta negli USA. Nel frattempo, le offerte destinate in Italia sono rimaste stabili, cioè a quota 415 $/t CFR. Infine, dove da lungo tempo non si ha notizia di nuove offerte, la domanda di ghisa è rimasta debole. 


Ultimi articoli collegati

Ghisa, produttore CIS chiude vendita in Cina a prezzi in diminuzione

Ghisa, si indebolisce la domanda a livello internazionale

Ghisa, produttori CIS provano ad alzare i pezzi

Ghisa, crescono i prezzi CIS ma la domanda non brilla

Ghisa, si rafforzano i prezzi a livello internazionale