Brasile: stabili i prezzi dei coils a caldo per l'export

giovedì, 03 maggio 2018 10:50:06 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto riferito da un esportatore locale a SteelOrbis, i produttori brasiliani continuano ad offrire coils laminati a caldo (HRC) di qualità base con destinazione export a 600 $/t FOB, prezzo stabile da cinque settimane.

Gli ultimi dati diffusi dal Ministero dell'industria, del commercio estero e dei servizi brasiliano indicano che a marzo il Brasile ha esportato 100.100 tonnellate di HRC, ossia il 30% in meno rispetto a febbraio. 
In particolare, ArcelorMittal ha esportato 51.200 tonnellate, CSN 26.500, Usiminas 22.300. Le principali destinazioni sono state l'America Latina (57.500 t), l'UE (26.400 t) e la Turchia (16.100 t). 

Secondo le prime indicazioni delle autorità doganali, ad aprile le esportazioni brasiliane di HRC dovrebbero far registrare un incremento a due cifre rispetto al dato di marzo. 


Ultimi articoli collegati

Credit Suisse prevede un incremento dei prezzi dell'acciaio in Brasile

Produzione brasiliana di acciaio grezzo in crescita ad agosto

Vale chiude definitivamente un impianto di manganese

Brasile: Samarco conferma la ripartenza a dicembre

Vale ha 15 giorni per rispondere al congelamento beni