Spagna: avviata indagine su possibile cartello nel mercato del rottame

lunedì, 10 dicembre 2018 11:19:01 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione Nazionale sui Mercati e la Concorrenza (CNMC) spagnola ha annunciato di aver avviato un’indagine su una possibile attività anticoncorrenziale sul mercato di acquisto del rottame utilizzato nella produzione di acciaio: l’ente sospetta si sia svolta un’attività di coordinamento nella fissazione dei prezzi di acquisto del rottame dai fornitori.

Tra il 27 e il 29 novembre sono state effettuate ispezioni presso le sedi di diverse società operanti nel mercato in questione. La CNMC ha collaborato con gli ispettori delle autorità garanti della concorrenza nelle regioni in cui si trovano alcune delle società controllate.

Le ispezioni sono un passo preliminare nell’indagine sulle presunte pratiche anticoncorrenziali e non pregiudicano l’esito dell’indagine o la colpevolezza delle società ispezionate. Se durante le ispezioni dovessero essere trovate prove di pratiche proibite dalla Legge sulla difesa della concorrenza, saranno avviati formalmente procedimenti disciplinari. Gli accordi tra concorrenti costituiscono una violazione molto grave della legislazione sulla concorrenza e possono comportare multe fino al 10% del fatturato totale di un'azienda.


Ultimi articoli collegati

Ministro Gualtieri: «Ilva resti con un azionista di maggioranza privato»

Produzione argentina di acciaio grezzo in calo a dicembre e nel 2019

Coils a caldo, possibili sconti sui prezzi da parte dei produttori turchi per l'Italia

ArcelorMittal annuncia lo stato di forza maggiore in Francia