Salvaguardia, la proposta dell'Ue al WTO: estenderla fino al 30 giugno 2024

lunedì, 14 giugno 2021 14:49:00 (GMT+3)   |   Brescia
       

Quello che fino a venerdì scorso era ancora un'indiscrezione ha assunto contorni decisamente più concreti con la pubblicazione del documento inviato dall'Unione europea al WTO per proporre una proroga della salvaguardia sulle importazioni di acciaio. L'Ue chiede di prolungare le misure in questione dal 1° luglio 2021 fino al 30 giugno 2024, con un graduale incremento dei contigenti tariffari (il 3% in più ogni anno). 

La proposta si basa su presunte «prove che le misure di salvaguardia continuano ad essere necessarie per prevenire o porre rimedio a un grave pregiudizio o alla minaccia di esso». Secondo l'Ue, in particolare, «gli effetti della crisi dovuta alla pandemia di Covid-19 si sono aggiunti al continuo rischio per la posizione finanziaria dell'industria dell'Unione causato dalla pressione delle importazioni». La Commissione Ue ha ammesso che le importazioni in termini assoluti sono diminuite del 13% nel 2019 e del 27% nel 2020 rispetto al 2018. Tuttavia, «la presenza di importazioni sul mercato è rimasta su livelli elevati. Il livello delle importazioni ha aumentato significativamente la propria quota rispetto alla produzione dell'industria dell'Unione, raggiungendo oltre il 20% nel 2020. Negli anni precedenti l'istituzione di una misura di salvaguardia, la quota massima raggiunta dalle importazioni era stata dell'11,8% nel 2017. Inoltre, l'Unione europea ha rilevato che la quota di mercato delle importazioni rispetto ai consumi è rimasta, in media, superiore nel periodo della misura di salvaguardia rispetto al periodo precedente l'imposizione di qualsiasi misura di salvaguardia (periodo 2013-2017). Ancora, l'inchiesta ha confermato che durante il periodo in esame i principali paesi esportatori di acciaio hanno esaurito gran parte delle quote specifiche per paese loro assegnate e, molto spesso, in un lasso di tempo piuttosto breve entro i pertinenti periodi di applicazione della salvaguardia. L'inchiesta ha pertanto concluso che la pressione sulle importazioni è rimasta elevata durante il periodo in esame».

Le consultazioni sulla proposta si svolgeranno virtualmente da oggi 14 giugno fino a venerdì 18 giugno. 


Ultimi articoli collegati

Salvaguardia Ue, la Commissione corregge un errore relativo alle categorie 4A e 4B

Acciaierie Venete completa investimento a Padova, migliorano sia la qualità sia i volumi

Auto, mercato italiano ancora in sofferenza

Eurofer: la salvaguardia è una «rete di sicurezza», bene la proroga

Ufficiale: salvaguardia Ue sull'acciaio estesa fino al 30 giugno 2024