Rumor: la salvaguardia Ue resterà in vigore per altri tre anni

venerdì, 11 giugno 2021 17:14:10 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione europea ha inviato agli Stati membri dell'Ue una bozza di proposta per estendere di altri tre anni le misure di salvaguardia sulle importazioni di acciaio, con un aumento dei contingenti tariffari pari al 3%, secondo quanto riferito da diverse fonti a SteelOrbis. Le attuali misure scadranno il 30 giugno, pertanto il mercato è attualmente in "standby" e i compratori dell'Ue stanno esitando ad ordinare materiale che riceverebbero nei prossimi mesi.

Secondo precedenti rumor, le misure avrebbero dovuto essere prorogate per un solo anno e con un aumento delle quote del 5%. Tuttavia, secondo numerosi addetti al lavoro, la proroga di un solo anno non avrebbe risolto l'attuale problema dell'elevata incertezza. 

L'aumento dei volumi delle quote dovrebbe riguardare i prodotti di tutte le origini, non solo quelli che non sono soggetti a dazi antidumping o compensativi, come alcune fonti avevano sostenuto. Si tratterebbe quindi di una buona notizia soprattutto per Turchia e India.

Va ricordato che recentemente si è parlato della revoca delle misure della Section 232 da parte degli Stati Uniti, misure che avevano spinto l'Ue ad agire per proteggere il proprio mercato contro la diversione degli scambi.

Di recente, anche il Regno Unito ha esteso le quote di importazione di acciaio su alcuni prodotti per altri tre anni, rimuovendo al contempo le misure su altri prodotti. Il paese ha imposto un proprio sistema di quote dopo la Brexit.


Ultimi articoli collegati

USA: risultati finali del riesame dei dazi compensativi contro il tondo turco

ThyssenKrupp: entrata in funzione la nuova linea di forgiatura a Homburg

Tata Steel punta all'idrogeno per il proprio stabilimento nei Paesi Bassi

Coils a freddo in acciaio inox, Ue istituisce dazio AD definitivo contro Cina e Taiwan

USA-UE: proposti contingenti tariffari al posto della 232