Rottame, boom delle importazioni cinesi nel primo trimestre

lunedì, 26 aprile 2021 12:12:23 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nei primi tre mesi di quest'anno la Cina ha importato 55.389 tonnellate di rottame, contro le 3.366 tonnellate importate nello stesso periodo del 2020. Il dato del primo trimestre ha superato addirittura quello registrato nell'intero 2020 (27.000 tonnellate). Solo nel mese di marzo, le importazioni cinesi di rottame sono ammontate a 45.564 tonnellate, superando di gran lunga le importazioni dei primi due mesi di quest'anno. I dati sono stati comunicati dalle autorità doganali cinesi. 

Fin dall'inizio di quest'anno, numerose acciaierie e commercianti di rottame cinesi hanno cercato attivamente nuovi canali e opportunità per importare rottame, provando a creare nuove relazioni commerciali con i fornitori stranieri. Pertanto, il forte incremento delle importazioni della materia prima da forno elettrico era stato ampiamente previsto dagli operatori di mercato. 


Ultimi articoli collegati

Cina: Shagang abbassa il prezzo del rottame

Cina: produzione di acciaio in forte crescita nei primi quattro mesi

Taiwan: importazioni di rottame in calo in gennaio-aprile

Minerale ferroso, importazioni cinesi sotto i 100 milioni di tonnellate ad aprile

Scorte di minerale ferroso stabili nei porti cinesi