Italia: boom della produzione di acciaio a dicembre, 2020 chiuso con 20 milioni ton

giovedì, 21 gennaio 2021 11:56:44 (GMT+3)   |   Brescia
       

La produzione di acciaio grezzo in Italia è aumentata del 15,6% nell'ultimo mese del 2020, raggiungendo 1,623 milioni di tonnellate stando agli ultimi dati pubblicati da Federacciai. Un aumento dell'output era stato previsto da diverse fonti lo scorso mese a fronte di un accorciamento delle tradizionali fermate da parte dei produttori siderurgici e dell'andamento positivo dei prezzi dell'acciaio.
Con il dato di dicembre la produzione italiana di acciaio grezzo ha raggiunto nel 2020 un volume di 20,354 milioni di tonnellate. Il calo rispetto al 2019 è del 12,2% e conferma il progressivo restringimento del gap a partire dal -22,5% registrato in gennaio-aprile.

 

Acciaio

Mese

000/t

var. annua (%)

progr.

var. annua (%)

gen

1873

-5,0

1873

-5,0

feb

2042

0

3915

-2,5

mar

1372

-40,0

5287

-16,1

apr

1106

-43,3

6393

-22,5

mag

1858

-16,2

8251

-21,2

giu

1811

-12,9

10062

-19,8

lug

1737

-11,8

11799

-18,7

ago

939

+9,7

12738

-17,1

set

1796

-18,6

14534

-17,3

ott

2130

-4,1

16664

-15,8

nov

2067

+4,1

18731

-14,0

dic

1623

+15,6

20354

-12,2

Prendendo in considerazione le categorie di prodotto lunghi e piani, a dicembre la produzione di lunghi è rimasta superiore a quella di piani ammontando a 861.000 tonnellate, vale a dire il 12,3% in più su base annua. L'output di piani si è attestato a 827.000 tonnellate, che comunque è stato il 36,5% in più rispetto a dicembre 2019.

In tutto il 2020 la produzione di lunghi si è attestata a 11,163 milioni di tonnellate, registrando un calo del 9,5% rispetto all'anno precedente, mentre quella di piani è ammontata a 9,485 milioni di tonnellate, dato in flessione del 16,2%.

Stefano Gennari


Ultimi articoli collegati

Duferco Travi e Profilati riceve il certificato EMAS

Giovanni Arvedi cede la presidenza dell'Acciaieria a Mario Caldonazzo

Federacciai: produzione in leggero aumento a gennaio

Ex Ilva: il TAR di Lecce ordina lo spegnimento dell'area a caldo, Federacciai preoccupata

NLMK Verona amplierà la gamma produttiva grazie a un impianto VOD di Tenova