Giappone: calo delle esportazioni di acciaio nel periodo gennaio-ottobre 

lunedì, 30 novembre 2020 17:47:30 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Nel mese di ottobre di quest'anno le esportazioni di prodotti siderurgici dal Giappone sono state pari a 2,49 milioni di tonnellate, ossia lo 0,2% in più rispetto a settembre e il 12,8% in meno su base annua, secondo gli ultimi dati pubblicati dalla federazione siderurgica giapponese. 

Nel periodo gennaio-ottobre 2020 le esportazioni di prodotti siderurgici dal Giappone sono ammontate a 27,14 milioni di tonnellate, diminuendo del 4,1% rispetto allo stesso periodo del 2019.  

Nei primi dieci mesi dell'anno le principali destinazioni dei prodotti siderurgici giapponesi sono state la Corea del Sud con 4,13 milioni di tonnellate (-9,9% annuo), la Cina con 5,04 milioni di tonnellate (+21%), Taiwan con 2,12 milioni di tonnellate (+15%), la Thailandia con 2,96 milioni di tonnellate (-32,9%) e gli USA con 765.914 tonnellate (-32,2%). 

Export 

 

 

 

 

  

Settembre 

2020 (mt) 

Variaz. mensile (%) 

Gennaio-settembre 2020 

Var. annua (%) 

Semilavorati 

225.256 

-19,1 

3.446.917 

+19,1 

Barre 

30.616 

+18,2 

295.387 

-16,9 

Vergella 

44.019 

+87,9 

295.880 

-26,7 

Lamiera da treno 

175.839 

+17,4 

2.091.597 

-3 

Coils a caldo 

901.738 

-1 

9.346.875 

+10,6 

Coils a freddo 

130.479 

-3,3 

1.403.912 

+10,2 

Fogli zincati 

142.807 

+15,9 

1.600.528 

-16,7 

 


Ultimi articoli collegati

​​​​​​​Pakistan: importazioni di rottame in aumento a dicembre

Produzione di acciaio grezzo in calo in Giappone nel 2020

Corea del Sud estende i dazi sulle travi con sezione a H dalla Cina

Rizhao Steel produce il primo coil presso l'impianto Arvedi ESP n. 5

Taiwan: importazioni di rottame in crescita nel 2020