Celsa France inizia a testare il suo nuovo laminatoio

martedì, 28 dicembre 2021 13:31:33 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La divisione francese di Celsa ha annunciato di aver avviato la fase di collaudo del nuovo impianto di laminazione presso lo stabilimento di Bayonne. L’azienda ha quindi acceso il nuovo forno e realizzato i primi prodotti in acciaio. Il nuovo laminatoio è costato 65 milioni di euro e sfornerà fino a 550.000 tonnellate di prodotti laminati all’anno, consentendo all’azienda di penetrare un nuovo mercato europeo, che consuma 20 milioni di vergella all’anno. A pieno regime, il laminatoio dovrebbe portare nelle casse di Celsa circa 300 milioni all'anno.

L’azienda ha spiegato che l’avvio di questa struttura consentirà a Celsa France di realizzare prodotti finiti e, quindi, di accedere a un mercato con prodotti a più alto valore aggiunto, favorendo il recupero dei costi dell’investimento e la generazione di profitti. Il gruppo rafforzerà la sua posizione nei mercati francese, belga, olandese e anche in quello della Spagna settentrionale. La posizione dello stabilimento, nel sud della Francia, consentirà all’azienda di diversificare la sua produzione e i suoi mercati, migliorando inoltre i tempi di consegna e le relazioni con i clienti.

Infine, Celsa France ha anche firmato una partnership strategica con Intersig Francia, uno dei suoi clienti, che acquisterà una parte della nuova produzione.


Articolo precedente

Giappone: esportazioni di acciaio in calo nel periodo gennaio-ottobre

01 dic | Notizie

Acciai lunghi, Turchia: prezzi export in aumento sulla scia del rottame

30 nov | Lunghi e billette

Vergella, ancora in aumento i prezzi dalla regione turca del Mar Egeo

30 nov | Lunghi e billette

Italia: ancora in calo i prezzi dei lunghi, la concorrenza export rimane forte

25 nov | Lunghi e billette

Giappone: output di acciaio grezzo in aumento a ottobre su base mensile

25 nov | Notizie

Turchia: prezzi export del tondo in rialzo, vendite più vivaci

24 nov | Lunghi e billette

Romania: tagli alle offerte al dettaglio di tondo e vergella, pochi scambi

24 nov | Lunghi e billette

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a ottobre

21 nov | Notizie

Vergella, molte offerte import in Europa

18 nov | Lunghi e billette