Turchia, rottame: calo dei prezzi dagli USA e dal Baltico

mercoledì, 26 aprile 2023 16:37:12 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Mentre sul mercato turco dei rottami importati continuano ad affiorare vecchie attività, i prezzi dei rottami deep sea diminuiscono ad ogni nuova operazione. L'umore negativo del mercato non è cambiato dall'inizio della settimana, ma si sta anzi intensificando a causa dell'avvicinarsi delle elezioni presidenziali e parlamentari che si terranno in Turchia il 14 maggio.

SteelOrbis ha appreso che la scorsa settimana un produttore con sede a Marmara ha chiuso un accordo dalla Svezia per rottami HMS I/II 80:20 a 415 $/t CFR, frantumato a 435 $/t CFR e P&S a 435 $/t CFR. Questo livello è simile a quello di una prenotazione riportata da SteelOrbis il 24 aprile.

Il 20 aprile un produttore siderurgico di Izmir ha chiuso un accordo per rottami HMS I/II 80:20 a 415 $/t CFR e frantumato a 435 $/t CFR. I prezzi del rottame dagli USA sono diminuiti di 2,5 $/t.

Mentre i fornitori di rottame negli Stati Uniti e nella regione baltica sono stati disposti ad accettare 410 $/t CFR il 25 aprile, gli acquirenti turchi hanno iniziato a puntare a prezzi più vicini ai 400 $/t CFR. «I fornitori europei non possono ridurre i loro prezzi a 405 $/t CFR a causa delle loro quotazioni di raccolta e quindi offrono anch'essi 410 $/t CFR» ha riferito un fornitore. Si stima che la Turchia abbia acquistato 20-25 carichi per le spedizioni di maggio, i cui dettagli sono stati mantenuti riservati, mentre si prevede che cinque o sei carichi di rottame deep sea vengano scambiati prima della fine del mese in corso. Il numero di offerte di rottami deep sea alla Turchia supera ora il fabbisogno per le spedizioni di maggio. Poiché la Cina sta esercitando una pressione negativa sul mercato internazionale dell'acciaio, l'umore in Turchia è pessimista per quanto riguarda l'andamento futuro dei prezzi e dell'attività commerciale. Un'altra questione ampiamente dibattuta è il tasso di cambio lira turca-dollaro USA: alcuni operatori riferiscono che il tasso di cambio offerto loro è superiore a quello ufficiale. Ciò sta creando grande incertezza, non solo per il segmento dei rottami, ma per tutti i prodotti. «Il problema del flusso di cassa è molto sentito sul mercato» ha dichiarato ieri una fonte, che concorda con diverse altre. Sebbene non ci siano nuovi sviluppi per quanto riguarda le regioni colpite dal terremoto in Turchia in termini di costruzioni, SteelOrbis sente che la produzione locale di rottame nella regione è molto buona. Le acciaierie con sede a Iskenderun lavorano principalmente con rottame nazionale e stanno esercitando un'ulteriore pressione sui prezzi del rottame importato. Con l'avvicinarsi delle elezioni, si prevede che il commercio in Turchia continuerà a rallentare gradualmente. Pertanto, la pressione sul segmento del rottame deep sea sta aumentando a causa della mancanza di mercati alternativi per i fornitori.

Un produttore con sede a Izmir ha prenotato 4.000-5.000 tonnellate di HMS I/II 80:20 a 370 $/t CFR. Mentre la domanda di rottame short sea rimane debole, i fornitori sentono un aumento della pressione finanziaria. Il numero di offerte provenienti dalla regione del Mar Nero è aumentato, anche se non tutte le trattative si stanno traducendo in accordi effettivi. Alcuni fornitori rumeni dichiarano di trovare opportunità sul proprio mercato a 360 $/t reso acciaieria.


Articolo precedente

Bangladesh, rottame: attività inesistente sul mercato import, prezzi relativamente stabili

15 lug | Rottame e materie prime

Taiwan, mercato del rottame ancora stabile

15 lug | Rottame e materie prime

Voetnam e Corea del Sud: ancora deboli i mercati del rottame

12 lug | Rottame e materie prime

Italia: ulteriori correzioni al ribasso dei prezzi locali del rottame in vista delle fermate estive

12 lug | Rottame e materie prime

Taiwan, importazioni di rottame in calo nel periodo gennaio-giugno

11 lug | Notizie

Turchia, rottame: le acciaierie acquistano due nuovi carichi deep sea

10 lug | Rottame e materie prime

Pakistan, rottame: prezzi import stabili

10 lug | Rottame e materie prime

India, rottame: prezzi import sostanzialmente stabili, acciaierie sotto pressione per la crisi di liquidità

10 lug | Rottame e materie prime

Spagna, produzione siderurgica in aumento a maggio

10 lug | Notizie

Turchia, il rottame da cantieristica navale si attesta a 375-390 $/t

10 lug | Rottame e materie prime