Turchia: prezzi del rottame stabili negli ultimi acquisti da regioni vicine

venerdì, 20 dicembre 2019 17:48:38 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Alcune acciaierie delle regioni turche di Izmir e Marmara hanno recentemente ordinato 20.000 tonnellate di HMS I/II 80:20 proveniente dalla Romania e dall'Est Adriatico al prezzo di 289-291 $/t CFR. Questi risultano in linea con quelli registrati nelle precedenti transazioni. 

Le vendite dalla Russia di HMS I/II 90:10 sono state caratterizzate da un prezzo di 295-298 $/t CFR per le spedizioni di gennaio, mentre alcune fonti hanno riferito di recenti offerte a quota 300 $/t CFR per la stessa tipologia di materiale. Secondo una delle fonti, «le acciaierie turche non sono ancora pronte ad accettare un prezzo di 300 $/t CFR per l'HMS I/II 90:10 proveniente dalla Russia» dal momento che per ora non hanno pagato prezzi più alti per l'HMS I/II 80:20 proveniente da Europa e Nord America. 

I fornitori di rottame israeliani hanno offerto HMS I/II 75:25 a 280-285 $/t CFR, tuttavia le acciaierie turche hanno opposto resistenza in quanto non hanno particolare fretta di incrementare le proprie scorte. Secondo le fonti interpellate, un carico da 4.500 tonnellate di HMS I/II 75:25 è stato venduto a 277 $/t CFR Turchia, prezzo in rialzo di 7 $/t rispetto ai precedenti livelli. Le offerte d'acquisto si attestano a 270-275 $/t CFR. 


Ultimi articoli collegati

Diversi trend per i prezzi del rottame da cantieristica navale in Turchia

Prezzi del rottame invariati sul mercato turco

Turchia: stabili i prezzi del rottame da cantieristica navale

Rottame, stabile il prezzo import in Turchia

Produttore turco ordina rottame dal Canada