Rottame, ancora in calo i prezzi di importazione in Turchia

mercoledì, 12 giugno 2019 10:21:02 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Cala ancora il prezzo del rottame importato in Turchia. Dopo la notizia risalente a metà maggio dell'abbassamento del dazio statunitense sulle importazioni di acciaio turco, le acciaierie della penisola anatolica avevano incrementato gli acquisti di rottame. Ciò aveva portato i prezzi dell'HMS I/II 80:20 a raggiungere i 313 $/t CFR a ridosso delle festività di fine Ramadan. Tuttavia, negli ultimi giorni di maggio i prezzi erano scesi a quota 302 $/t CFR dopo che le acciaierie avevano ridotto nuovamente gli acquisti. 

I mercati dell'acciaio sono rimasti piatti in Medio Oriente durante le festività del Ramadan. Ciononostante, all'inizio di questa settimana SteelOrbis ha appreso di diversi acquisti di rottame effettuati dalle acciaierie turche nel corso delle vacanze. Due di questa transazioni hanno riguardato HMS I/II 80:20 proveniente dagli Stati Uniti e sono state caratterizzate da prezzi pari a 299-299,5 $/t CFR Turchia, con spedizioni a giugno. Un terzo scambio, relativo a HMS I/II 90:20 con provenienza USA, è stato chiuso a un prezzo di 298,5 $/t CFR. In conclusion, le quotazioni dell'HMS I/II 80:20 sono passate dai precedenti 302 $/t agli attuali 295,5 $/t CFR Turchia. 

Ciononostante, i compratori di acciai finiti e billette hanno iniziato ad aspettarsi un abbassamento delle offerte dopo che i prezzi dell'HMS I/II 80:20 sono tornati al di sotto dei 300 $/t. Le acciaierie turche, che non hanno ancora dato completamente il via agli acquisti per il mese di luglio, puntano a fare leva sui cali dei prezzi del rottame che sono stati registrati questo mese in diverse regioni degli Stati Uniti. Per contro, si prevede che i prezzi della materia prima saranno influenzati positivamente con l'aumento della domanda previsto con l'avvio degli acquisti per luglio. 


Ultimi articoli collegati

Italia, commercio extra UE: esportazioni a +5,2% in gennaio-novembre

Import statunitense di acciaio in calo del 17,3% nel 2019

USA: mercato degli OCTG in lieve ribasso, negative le previsioni sul prezzo del petrolio

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana