USA: prezzi dei coils a caldo stabili nelle ultime due settimane

lunedì, 07 gennaio 2019 11:12:23 (GMT+3)   |   San Diego
       

Negli Stati Uniti i prezzi dei coils laminati a caldo (HRC) sono rimasto invariati durante le festività natalizie, cioè pari prevalentemente a 816-838 $/t franco produttore. "Molti di noi non torneranno al lavoro prima di mercoledì", ha riferito una delle fonti interpellate, aggiungendo di aspettarsi che "nuovi prezzi saranno disponibili dall'inizio della prossima settimana". 

Secondo le previsioni, queste mese le quotazioni del rottame negli USA dovrebbero evidenziare riduzioni tra i 10 e i 40 dollari rispetto al mese scorso. Se i prezzi della materia prima dovessero indebolirsi più del previsto, potrebbero esercitare una pressione ribassista sui prezzi degli HRC.

Nel frattempo, sul versante dell'import, le offerte relative a HRC provenienti da Corea del Sud, Egitto e Serbia sono rimaste a quota 750-772 $/t DDP porti del Golfo USA, mentre quelle riguardanti materiale proveniente dal Messico sono rimaste pari a 794-816 $/t FOB Houston. 


Ultimi articoli collegati

Vale aumenta il livello di rischio nella diga Sul Inferior

USA: rallenta la produzione di acciaio grezzo nell'ultima settimana

USA: prezzi degli zincati a caldo invariati ma potrebbero calare a febbraio

JSW rimanda il completamento dell'espansione produttiva a Dolvi

Billette, previsto un aumento delle vendite dall'Iran