USA: attesi aumenti sul mercato dei coils laminati a caldo

lunedì, 18 febbraio 2019 10:58:43 (GMT+3)   |   San Diego
       

Nel mercato statunitense i prezzi di transazione dei coils laminati a caldo (HRC) continuano ad attestarsi a 750-772 $/t franco produttore, tuttavia gli operatori locali si aspettano che la volatilità dei prezzi del minerale di ferro porti al verificarsi di aumenti nel prossimo periodo. 

Attualmente, le fonti interpellate da SteelOrbis si aspettano che i prezzi possano superare i 780 $/t entro la fine del primo trimestre. "Parte di questa previsione è legata alla situazione del minerale di ferro - ha spiegato una delle fonti - mentre un'altra parte è legata al fatto che i prezzi degli HRC hanno subito una correzione troppo ampia". 

Secondo la maggior parte degli intervistati, i prezzi degli HRC dovrebbero continuare a tendere al rialzo nel corso del secondo trimestre. "Pensiamo che gli HRC possano salire di 44-66 dollari nel secondo trimestre", ha spiegato un operatore.

Inoltre, alcune fonti hanno aggiunto che, nel caso in cui eventi meteorologici come i cicloni in Australia dovessero manifestarsi prima di aprile, i prezzi del minerale ferroso schizzerebbero verso l'alto, trascinando con sé le quotazioni dei prodotti siderurgici a livello internazionale. 

Attualmente, i produttori USA stanno ancora cercando di far accettare l'aumento di 22 dollari annunciato recentemente, tuttavia i loro sforzi stanno incontrando una diffusa resistenza. 


Ultimi articoli collegati

Tubi, prezzi cinesi stabili ma la domanda non migliora

Coils a caldo, ancora scarsamente competitive le offerte dall'India

Coils a caldo, prezzi stabili in Italia mentre continuano a crescere nel Nord Europa

ArcelorMittal Kryviy Rih avvia i test a caldo presso la nuova colata continua

Ricavi in calo per China Steel Corporation a gennaio