Turchia: dall'Asia arrivano più offerte di coils laminati a caldo

giovedì, 22 settembre 2022 10:44:09 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I produttori turchi di coils laminati a caldo (HRC) sono riusciti a mantenere relativamente stabili le loro offerte nel corso dell’ultima settimana, sostenuti principalmente dagli alti costi di produzione. Nel frattempo, la domanda è rimasta limitata e, soprattutto sul fronte delle esportazioni, l'umore si è indebolito a causa del recente calo dei prezzi nell’Ue. Nel segmento delle importazioni, la situazione non è ancora così attiva e la maggior parte delle offerte in arrivo, soprattutto dall’Asia, non sono considerate praticabili in Turchia, almeno finora.

Le offerte di HRC locali in Turchia sono ancora a 660-690 $/t franco produttore, come una settimana fa. Molti acquirenti sono fiduciosi che i livelli di 650 $/t franco produttore saranno accettati, ma le acciaierie dichiarano che questo prezzo è inferiore al loro punto di pareggio. Per quanto riguarda le esportazioni, la maggior parte dei trader riferisce di offerte a 670-700 $/t FOB, che non sono così competitive nell’Ue in quanto la maggior parte  dei fornitori asiatici propongono 680-720 €/t CFR al tasso di 1 € = 0,99 $.

Anche i produttori asiatici di HRC sono diventati più attivi nelle loro offerte verso la Turchia. Una volta che i russi hanno rinunciato alle offerte, gli acquirenti hanno iniziato a riferire di aver ricevuto 640-650 $/t CFR dalla Corea del Sud e circa 630 $/t CFR dal Giappone. La posizione di prezzo dell’India non è chiara: alcune fonti riferiscono che le offerte ufficiali sono di 650-665 $/t CFR, le stesse di una settimana fa, mentre altre affermano che ci sono trattative a 630 $/t CFR.


Articolo precedente

Romania, piani: stabile il mercato locale nonostante il calo dell’attività

17 mag | Piani e bramme

UE: esaurite le quote di importazione della Turchia per vergella e profilati cavi

17 mag | Notizie

Europa, coils laminati a caldo: le acciaierie rifiutano di abbassare i prezzi malgrado la debolezza della domanda

16 mag | Piani e bramme

Turchia, coils a caldo: importazioni scarse per via della domanda debole e della cautela degli acquirenti

16 mag | Piani e bramme

Liberty Steel valuta la cessione delle attività in Benelux e Italia

16 mag | Notizie

Pakistan, coils a caldo: stabili i prezzi import, ma le richieste diminuiscono a causa della domanda debole

16 mag | Piani e bramme

Gli acquirenti del Consiglio di cooperazione del Golfo mostrano interesse per i coils a caldo cinesi, mentre le offerte ...

16 mag | Piani e bramme

Messico, consumo di coils a caldo stabile a marzo

16 mag | Notizie

Vietnam, coils a caldo: il mercato import manca di chiarezza, si allarga il divario con le offerte dei fornitori

15 mag | Piani e bramme

Cina, coils laminati a freddo: i prezzi di offerta scendono a causa del declino dei prezzi locali e dei futures

15 mag | Piani e bramme