Coils laminati a caldo: salgono i prezzi export dall’India, attenzione rivolta a UE e Golfo

martedì, 07 febbraio 2023 17:14:07 (GMT+3)   |   Calcutta
       

I prezzi dei coils laminati a caldo provenienti dall’India (HRC) sono aumentati ulteriormente dalla fine della scorsa settimana e alcuni venditori sono riusciti a spingere i volumi a livelli più alti in Europa e nella regione del Golfo, secondo quanto risulta a SteelOrbis.

Il prezzo di riferimento di SteelOrbis per l’HRC SAE1006 2 mm dall’India si è assestato a 700-740 $/t FOB, rispetto ai 680-720 $/t FOB, in aumento di 20 $/t, poiché la maggior parte delle acciaierie si è concentrata su realizzi più elevati in Europa e nel Golfo, al di sopra di 700 $/t FOB, che è stato valutato come il livello minimo praticabile per la maggior parte dei produttori.

In particolare, dopo aver concluso accordi a 780 $/t CFR per l’Europa, che si traduce in 710-725 $/t FOB a seconda del trasporto, le acciaierie hanno aumentato ulteriormente le offerte riuscendo a raggiungere livelli ancora più alti nell’UE. In particolare, un piccolo quantitativo proveniente da almeno un’acciaieria indiana è stato trasferito a 800 $/t CFR, ovvero circa 730-740 $/t FOB. Le offerte dall’India all’Italia si sono attestate sugli 800 $/t CFR e le acciaierie sono pronte a concludere altri accordi, mentre in Spagna sono più alte di almeno 10 $/t, tenendo conto che anche altri venditori sono tendenti al rialzo.

Nella regione del Golfo, le offerte per gli Emirati Arabi Uniti sono arrivate soprattutto a 740-750 $/t CFR, corrispondenti a 705-715 $/t FOB. Anche se alcune fonti riferiscono che un produttore potrebbe offrire 720-730 $/t CFR, ciò non è stato confermato in quanto alcune fonti di mercato ritengono che questo livello sia vecchio, o solo di un’acciaieria che ha un’allocazione inferiore per il mercato europeo.

Inoltre, le fonti hanno affermato che un’acciaieria con sede nel Gujarat ha riferito di aver scambiato un piccolo volume per la spedizione di marzo in Bahrein a 725 $/t FOB. Inoltre, si è parlato di un contratto con gli Emirati Arabi Uniti a 720 $/t FOB o 750 $/t CFR.

Il livello indicativo per l’HRC dall’India verso l’Asia, in particolare in Vietnam, si è spostato intorno ai 710-730 $/t CFR o 700 $/t FOB in media. «Verso l’Asia, tuttavia, non ci sono offerte certe in quanto gli acquirenti non sono interessati ai prezzi che l’India può fornire, quindi non ha senso» ha dichiarato un esportatore indiano.

«Le acciaierie indiane sono state in grado di assicurarsi prezzi elevati nel caso di successivi accordi su grandi volumi, il che indica un sentiment globale molto positivo» ha affermato una fonte di un’altra acciaieria più piccola. «Il mercato del Golfo è diventato particolarmente attraente».

«La nostra valutazione è che la maggior parte delle acciaierie integrate ha registrato un forte calo delle assegnazioni per l’esportazione disponibili per il trimestre che si conclude il 31 marzo. I venditori stanno quindi trattenendo la presentazione di offerte. Viste le condizioni molto positive nella maggior parte delle destinazioni principali, non saremo sorpresi se le prenotazioni per maggio inizieranno già la prossima settimana».


Articolo precedente

Giappone, coils laminati a caldo: prezzi in calo ad aprile, in salita le vendite. Possibile inversione di tendenza a ...

24 apr | Piani e bramme

Area del golfo Persico, coils laminati a caldo: gli acquirenti preferiscono l’origine Giappone, esclusi i prezzi dalla ...

24 apr | Piani e bramme

Vietnam, coils laminati a caldo: prezzi in aumento, prospettive offuscate dalle indagini sull’IVA in corso in Cina

24 apr | Piani e bramme

Cina, coils a caldo: i prezzi export salgono leggermente seguendo gli aumenti locali

23 apr | Piani e bramme

India, coils a caldo: prezzi in leggero miglioramento, le acciaierie si concentrano sul mercato locale

23 apr | Piani e bramme

Cina, lamiere d’acciaio: trend laterale dei prezzi, attesi aumenti a livello locale

22 apr | Piani e bramme

Stati Uniti, laminati piani: stabili i prezzi a metà mese nonostante la mancanza di disponibilità

22 apr | Piani e bramme

Romania, coils laminati a caldo: produttore taglia i prezzi a causa delle difficoltà commerciali

19 apr | Piani e bramme

Europa, coils a caldo: prezzi ancora in calo ma potrebbero aver raggiunto il minimo, prezzi importazioni stabili

19 apr | Piani e bramme

Messico, coils a caldo: in aumento il consumo in Messico a febbraio

19 apr | Notizie