Coils a caldo, ancora invariate le offerte brasiliane

mercoledì, 10 luglio 2019 12:25:44 (GMT+3)   |   San Paolo
       

I produttori brasiliani offrono sull'export coils laminati a caldo (HRC) di qualità commerciale a un prezzo di 570 $/t FOB, rimasto invariato nelle ultime tre settimane. 

A giugno il paese ha esportato 86.000 tonnellate di HRC a un prezzo medio di 519 $/t FOB. Le principali destinazioni sono state il Portogallo (28.900 t), i paesi dell'America Latina (26.900 t), la Turchia (24.300 t) e il Vietnam (5.900 t). Le aziende esportatrici sono state ArcelorMittal (50.600 t), CSN (28.900 t), Gerdau (6.000 t) e Usiminas (500 t). 


Ultimi articoli collegati

Tondo, stabili le offerte dal Brasile

Vale torna all'utile nel secondo trimestre 2020, da settembre pagherà i dividendi

USA: importazioni di coils a caldo in crescita tra maggio e giugno

ThyssenKrupp, in corso la costruzione della batteria a coke per ArcelorMittal in Brasile

Export statunitense di coils a caldo in calo a maggio