Brasile: prezzi dei coils a caldo ancora stabili sull'export

giovedì, 29 marzo 2018 10:14:19 (GMT+3)   |   San Paolo
       

Secondo quanto riferito da un esportatore locale a SteelOrbis, i produttori brasiliani continuano ad offrire coils laminati a caldo (HRC) di qualità base a 610 $/t FOB, prezzo rimasto stabile per la quinta settimana consecutiva

A febbraio, ArcelorMittal ha esportato coils a caldo a 531 $/t, CSN a 539 $/t, Gerdau a 432 $/t mentre Usiminas a 763 $/t, a condizioni FOB. I prezzi si riferiscono probabilmente a contratti chiusi a dicembre 2017. Le principali destinazioni dell'export sono state i paesi dell'UE (54.800 t), dell'America Latina (44.500 t) e dell'Asia (44.100 t). 

Le ragioni delle differenze di prezzo tra i diversi produttori risiedono negli sconti effettuati in funzione della logistica, nelle vendite infragruppo, nei volumi scambiati ecc. Inoltre, i prezzi di febbraio non riguardano esclusivamente coils a caldo di qualità commerciale base, dunque includono degli extra.


Ultimi articoli collegati

Produttori brasiliani annunciano aumenti sui prezzi dei piani

Corte brasiliana conferma la decisione che impedisce a Usiminas di licenziare dipendenti

Coils zincati a caldo, stabili le offerte dal Brasile

Brasile annulla licenza a importatori che vendono finti prodotti malaysiani

Usiminas Mecânica licenzierà gran parte dei suoi lavoratori entro settembre