UE: annunciate le quote sulle importazioni di acciaio dal Regno Unito

lunedì, 02 novembre 2020 12:25:13 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione Europea ha annunciato l'istituzione di contingenti tariffari sull'import di determinati prodotti siderurgici provenienti dal Regno Unito, in quanto il paese, dopo la Brexit, dal 1° gennaio 2021 non farà più parte del territorio doganale dell'UE.

Allo stesso tempo, la Commissione europea ha ridotto le quote assegnate ad altri paesi. Per esempio, la Turchia ha visto la propria quota per l'export di tondo verso l'UE scendere da 75.123 tonnellate a 58.826 tonnellate nel primo trimestre 2021. La sua quota relativa ai coils laminati a caldo è passata da 337.393 t a 313.791 t, mentre quella riguardante la vergella è stata ridotta da 77.750 t a 76.362 t.

Di seguito sono riportati i contingenti (in tonnellate) per il primo e il secondo trimestre del 2021. I volumi eccedenti le quote relative ai vari prodotti saranno soggetti a un dazio del 25%.

N° prodotto

Categoria

Assegnazione per paese

Dall'1.1.2021 al 31.3.2021

Dall'1.4.2021 al 30.6.2021

1

Fogli e nastri laminati a caldo di acciai non legati e di altri acciai legati

Federazione russa

395 909,00

400 307,98

Turchia

313 791,59

317 278,16

India

161 191,83

162 982,85

Corea, Repubblica di

129 042,60

130 476,40

Regno Unito

114 460,48

115 732,26

Serbia

113 624,87

114 887,37

Altri paesi

969 690,07

980 464,41

2

Fogli laminati a freddo di acciai non legati e di altri acciai legati

India

143 355,40

144 948,24

Corea, Repubblica di

83 143,26

84 067,08

Regno Unito

76 842,60

77 696,41

Ucraina

63 833,81

64 543,07

Brasile

40 842,75

41 296,56

Serbia

36 193,20

36 595,35

Altri paesi

252 391,11

255 195,45

3.A

Lamiere magnetiche (escluse le lamiere magnetiche a grani orientati GOES)

Federazione russa

333,03

336,73

Regno Unito

285,37

288,54

Iran, Repubblica islamica dell'

145,80

147,42

Corea, Repubblica di

118,68

119,99

Altri paesi

719,47

727,46

3.B

Federazione russa

33 685,76

34 060,05

Corea, Repubblica di

20 132,89

20 356,59

Cina

15 498,07

15 670,27

Taiwan

11 627,43

11 756,62

Altri paesi

6 024,76

6 091,70

4.A

Fogli rivestiti di metallo

Corea, Repubblica di

39 076,43

39 510,61

India

47 157,01

47 680,98

Regno Unito

31 075,99

31 421,28

Altri paesi

489 545,76

494 985,15

4.B

Cina

112 776,29

114 029,36

Corea, Repubblica di

140 173,25

141 730,73

India

67 301,75

68 049,55

Regno Unito

31 075,99

31 421,28

Altri paesi

22 238,50

22 485,59

5

Fogli a rivestimento organico

India

69 079,96

69 847,51

Corea, Repubblica di

62 432,08

63 125,77

Regno Unito

30 651,88

30 992,45

Taiwan

20 009,20

20 231,52

Turchia

13 814,36

13 967,85

Altri paesi

37 843,96

38 264,44

6

Prodotti stagnati

Cina

97 495,49

98 578,77

Regno Unito

35 561,84

35 956,97

Serbia

19 570,13

19 787,58

Corea, Repubblica di

14 156,15

14 313,44

Taiwan

11 769,81

11 900,58

Altri paesi

32 623,10

32 985,58

7

Lamiere quarto di acciai non legati e di altri acciai legati

Ucraina

209 860,26

212 192,04

Corea, Repubblica di

85 938,89

86 893,77

Federazione russa

72 574,83

73 381,22

India

47 696,17

48 226,13

Regno Unito

47 679,95

48 209,72

Altri paesi

289 237,24

292 450,99

8

Fogli e nastri laminati a caldo di acciai inossidabili

Altri paesi

90 629,91

91 636,90

9

Fogli e nastri laminati a freddo di acciai inossidabili

Corea, Repubblica di

43 629,00

44 113,77

Taiwan

40 458,63

40 908,18

India

27 041,19

27 341,65

Stati Uniti

22 000,76

22 245,21

Turchia

18 307,38

18 510,79

Malaysia

11 598,54

11 727,41

Altri paesi

46 526,20

47 043,16

10

Lamiere quarto laminate a caldo di acciai inossidabili

Cina

4 320,80

4 368,81

India

1 832,92

1 853,28

Regno Unito

756,12

764,53

Taiwan

698,09

705,84

Altri paesi

915,93

926,11

12

Profilati leggeri e laminati mercantili di acciai non legati e di altri acciai legati

Cina

103 601,87

104 753,01

Regno Unito

86 672,43

87 635,46

Turchia

62 288,24

62 980,33

Federazione russa

57 825,56

58 468,06

Svizzera

46 358,90

46 874,00

Bielorussia

37 104,08

37 516,35

Altri paesi

47 142,12

47 665,92

13

Barre di rinforzo

Turchia

58 826,75

59 480,38

Federazione russa

56 951,11

57 583,90

Ucraina

28 798,84

29 118,83

Bosnia-Erzegovina

25 219,87

25 500,09

Moldova, Repubblica di

18 125,11

18 326,50

Altri paesi

109 637,11

110 855,30

14

Profilati leggeri e barre di acciai inossidabili

India

27 892,96

28 202,88

Regno Unito

4 076,21

4 121,51

Svizzera

4 012,28

4 056,86

Ucraina

3 098,90

3 133,33

Altri paesi

4 521,80

4 572,05

15

Vergelle di acciai inossidabili

India

6 487,41

6 559,49

Taiwan

4 182,82

4 229,30

Regno Unito

3 360,43

3 397,77

Corea, Repubblica di

2 088,34

2 111,54

Cina

1 414,37

1 430,08

Giappone

1 403,63

1 419,23

Altri paesi

698,10

705,85

16

Vergelle di acciai non legati e di altri acciai legati

Regno Unito

133 112,45

134 591,48

Ucraina

93 132,26

94 167,07

Svizzera

90 980,58

91 991,47

Federazione russa

78 745,32

79 620,26

Turchia

76 362,96

77 211,44

Bielorussia

62 438,46

63 132,22

Moldova, Repubblica di

46 799,56

47 319,56

Altri paesi

77 881,71

78 747,06

17

Profilati di ferro o di acciai non legati

Ucraina

27 500,57

27 806,14

Regno Unito

23 890,85

24 156,31

Turchia

19 883,09

20 104,02

Corea, Repubblica di

4 633,85

4 685,34

Altri paesi

10 905,03

11 026,20

18

Palancole

Cina

6 151,98

6 220,33

Emirati arabi uniti

3 044,65

3 078,48

Regno Unito

789,54

798,32

Altri paesi

224,06

226,55

19

Materiale ferroviario

Regno Unito

3 788,71

3 830,80

Federazione russa

1 375,95

1 391,24

Turchia

1 117,60

1 130,02

Cina

989,92

1 000,92

Altri paesi

1 024,65

1 036,04

20

Tubi gas

Turchia

43 450,18

43 932,96

India

16 721,00

16 906,78

Macedonia del Nord

6 175,81

6 244,43

Regno Unito

5 874,82

5 940,09

Altri paesi

12 635,26

12 775,65

21

Profilati cavi

Turchia

66 577,91

67 317,67

Regno Unito

40 001,61

40 446,07

Federazione russa

22 664,34

22 916,17

Macedonia del Nord

21 621,70

21 861,94

Ucraina

16 174,57

16 354,29

Svizzera

13 600,58

13 751,70

Bielorussia

13 392,20

13 541,00

Altri paesi

15 230,42

15 399,64

22

Tubi di acciai inossidabili senza saldatura

India

5 168,74

5 226,17

Ucraina

3 236,47

3 272,43

Regno Unito

1 642,83

1 661,08

Corea, Repubblica di

1 017,41

1 028,71

Giappone

946,14

956,65

Cina

811,77

820,79

Altri paesi

2 360,85

2 387,08

24

Altri tubi senza saldatura

Cina

30 152,17

30 487,19

Ucraina

23 541,21

23 802,78

Bielorussia

12 595,36

12 735,31

Regno Unito

9 557,38

9 663,58

Stati Uniti

6 714,21

6 788,82

Altri paesi

35 461,44

35 855,45

25.A

Grandi tubi saldati

Altri paesi

106 330,19

107 511,63

25.B

Grandi tubi saldati

Turchia

9 347,69

9 451,55

Cina

6 323,27

6 393,53

Federazione russa

6 278,07

6 347,83

Regno Unito

4 248,97

4 296,18

Corea, Repubblica di

2 488,39

2 516,04

Altri paesi

5 771,54

5 835,67

26

Altri tubi saldati

Svizzera

40 668,04

41 119,90

Turchia

31 126,18

31 472,03

Regno Unito

9 655,60

9 762,88

Taiwan

7 510,15

7 593,59

Cina

6 540,69

6 613,37

Federazione russa

6 402,83

6 473,97

Altri paesi

20 849,11

21 080,77

27

Barre finite a freddo di acciai non legati e di altri acciai legati

Federazione russa

74 594,12

75 422,94

Svizzera

17 399,98

17 593,32

Regno Unito

13 012,46

13 157,05

Cina

12 561,01

12 700,58

Ucraina

10 233,14

10 346,84

Altri paesi

9 702,37

9 810,18

28

Fili di acciai non legati

Bielorussia

56 580,19

57 208,86

Cina

39 836,99

40 279,62

Federazione russa

26 657,35

26 953,54

Turchia

21 490,10

21 728,87

Ucraina

17 144,99

17 335,49

Altri paesi

29 751,08

30 081,65

Nel frattempo, anche il Dipartimento del Commercio Internazionale del Regno Unito ha annunciato misure commerciali di transizione a seguito della Brexit.

Gareth Stace, direttore generale dell'associazione dei siderurgici britannici UK Steel, ha dichiarato che l'imposizione delle quote per il Regno Unito da parte dell'UE «aiuta le aziende siderurgiche del paese a fornire ai loro clienti europei un maggiore livello di certezza che le trattative chiuse oggi e con consegna nel 2021 non saranno automaticamente soggette a una tariffa invalidante del 25%, risultante dalla salvaguardia UE sull'acciaio in vigore fino a luglio 2021». 

La notizia è stata accolta positivamente anche da Roy Rickhuss, segretario generale dell'Unione dei lavoratori siderurgici della Comunità, il quale ha dichiarato: «Non vi è dubbio che garantire queste quote sia fondamentale per salvaguardare i posti di lavoro nel settore siderurgico. Da mesi facciamo campagna a fianco dei nostri partner del settore, a Westminster e in Europa, per garantire che le nostre esportazioni verso l'UE non siano soggette a una disastrosa tariffa del 25%. Il raggiungimento di questo risultato è stato uno sforzo collettivo».


Ultimi articoli collegati

Tata Steel: entro dicembre completata la due diligence per la vendita degli asset olandesi

EUROFER soddisfatta della decisione di registrare le importazioni di HRC turchi

UE: chiusa inchiesta sull'import di coils inox a caldo provenienti da Cina e Indonesia

Liberty Steel installerà due forni ibridi in Repubblica Ceca

Tata Steel e POSCO collaboreranno sullo sviluppo di tubi per sistemi hyperloop