Tata Steel UK offre al governo britannico una partecipazione del 50% in cambio di un prestito

martedì, 28 luglio 2020 10:44:09 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Recentemente, la britannica Tata Steel UK, filiale dell'indiana Tata Steel, ha offerto al governo britannico una partecipazione azionaria del 50% nell'impianto di Port Talbot nel Galles meridionale, al fine di ottenere un prestito statale del valore di circa 900 milioni di sterline per le sue operazioni nel Regno Unito. Il prestito è stato richiesto a causa delle difficoltà finanziarie dovute alle conseguenze della pandemia di coronavirus.

I colloqui tra le due parti sono lontani dall’essere finalizzati, in quanto lo stato non è propenso a prendere una partecipazione di una società che richiede un prestito di emergenza.


Ultimi articoli collegati

Liberty Steel riavvia l'impianto di Adhunik in India

Dillinger Hütte fornisce lamiere da treno al parco eolico Hornsea One

Liberty Steel avanza un'offerta per le attività siderurgiche di ThyssenKrupp

GFG Alliance plaude agli investimenti promessi dal governo britannico nell'eolico

Danieli: nuova commessa da Tata Steel UK