Liberty Galati, investiti 5,5 milioni nella linea di produzione coils a caldo

mercoledì, 22 dicembre 2021 15:52:27 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Liberty Galati, con sede in Romania, ha annunciato di aver investito 5,5 milioni di euro per consolidare la linea di produzione di coils laminati a caldo e attuare progetti di automazione nel suo laminatoio lo scorso novembre.

Secondo quanto dichiarato dall'azienda, gli interventi sono serviti ad aumentare la produttività del laminatoio e a ridurne l'impatto ambientale. Inoltre, i progetti integreranno meglio le decisioni tecniche e operative, miglioreranno la qualità dei coils e rafforzeranno i processi di sicurezza.

«Guardando al futuro, Liberty Galati punta a investire nella sostenibilità e nella digitalizzazione, e in particolare nel miglioramento delle competenze del nostro team», ha affermato Prasanta Mishra, direttore esecutivo di Liberty Galati.


Articolo precedente

Coils a caldo, Europa: stop al calo dei prezzi, in aumento le offerte import

01 dic | Piani e bramme

Giappone: esportazioni di acciaio in calo nel periodo gennaio-ottobre

01 dic | Notizie

Cina, laminati a caldo: offerte export in aumento per via dei future più forti, domanda problematica

29 nov | Piani e bramme

Giappone, coils a caldo: gli esportatori continuano a tagliare i prezzi

29 nov | Piani e bramme

Vietnam: continuano ad aumentare le assegnazioni all’esportazione di HRC

29 nov | Piani e bramme

India, export coils a caldo: vendite in aumento, prezzi più bassi rispetto alla scorsa settimana

29 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: aumentano i prezzi dell’export brasiliano

29 nov | Piani e bramme

Cina, lamiera: stabili i prezzi export, in un range limitato i prezzi locali

28 nov | Piani e bramme

Coils a caldo: gli esportatori indiani puntano a prezzi più alti, mood migliore

25 nov | Piani e bramme

Sudest asiatico: acciaierie attive nell’export di bramme, l’import si concentra su altre fonti

24 nov | Piani e bramme