La Turchia produce meno acciaio. Dalbeler (Colakoglu): «Siamo svantaggiati in termini di costi»

lunedì, 26 agosto 2019 11:21:34 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Turchia è passata dall'essere l'ottavo produttore mondiale di acciaio a ricoprire il nono posto nella classifica. Lo ha dichiarato Ugur Dalbeler, membro del consiglio dell'associazione degli esportatori siderurgici turchi nonché direttore generale del produttore siderurgico turco Colakoglu Metalurji. Dalbeler, intervistato da Bloomberg HT, ha dichiarato che nella prima metà dell'anno in corso la domanda turca di acciaio è calata del 32% su base annua, mentre l'output è sceso del 10%. Nello stesso periodo, tuttavia, le esportazioni turche di acciaio sono cresciute del 15%. «Perlomeno i risultati del secondo trimestre sono stati migliori di quelli del primo - ha commentato Dalbeler -. In base agli indicatori, crediamo che si sia iniziato a creare un clima di maggiore fiducia».

Il direttore generale di Colakoglu ha sottolineato che il fatto che la Turchia debba importare materie prime è uno svantaggio per il paese in termini di costi. Inoltre, i produttori turchi sono colpiti da fattori come i contributi ambientali e i costi extra per l'energia, che altri competitor stranieri non si trovano ad affrontare. «Paghiamo un costo addizionale per l'energia di quasi 15 dollari per ogni tonnellata di acciaio prodotta, fino a 900 milioni di lire turche - ha affermato Dalbeler -. Se includiamo la tassa ambientale, si supera il miliardo di lire. Finché ci portiamo dietro questo peso aggiuntivo, avremo sempre difficoltà a competere sui mercati internazionali». 

Riguardo alle modifiche proposte dalla Commissione europea sul sistema di quote, Dalbeler ha dichiarato che l'accordo di libero scambio tra Turchia e UE è semppre funzionato in funzione dell'UE e quando "il vento è cambiato in favore della Turchia" l'UE ha deciso di "cambiare le regole del gioco". «Nutriamo serie preoccupazioni per il futuro. Ci chiediamo come possiamo fidarci degli impegni assunti dall'UE negli accordi esistenti» ha aggiunto Dalbeler. 


Ultimi articoli collegati

Turchia: export di tondo in calo nei primi cinque mesi mesi dell'anno

Rottame: l'impatto del COVID-19 sulle importazioni turche

Dalbeler (Colakoglu): gli esportatori turchi cercheranno nuovi mercati 

Associazione esportatori siderurgici turchi: l'industria turca punta a nuovi mercati

Turchia: importazioni di minerale in calo nei primi quattro mesi