JFE Steel investe per ridurre le emissioni del 20% in dieci anni

venerdì, 06 novembre 2020 18:10:45 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il produttore siderurgico giapponese JFE Steel Corporation investirà 100 miliardi di yen (955 milioni di dollari) per installare presso le sue acciaierie degli impianti atti a ridurre le emissioni di carbonio del 20% entro il 2030. Lo riferisce il quotidiano economico giapponese Nikkei Asia. 

La società sostituirà i propri altiforni con versione aggiornate, più efficienti dal punto di vista energetico, che permetteranno di utilizzare più rottami ferrosi al posto del minerale di ferro.

Anche Nippon Steel e ArcelorMittal stanno investendo per ridurre le emissioni di carbonio nel corso del prossimo decennio.


Ultimi articoli collegati

Nippon Steel riavvierà un altoforno a Kashima

Giappone: calo delle esportazioni di acciaio nel periodo gennaio-ottobre 

Produzione di acciaio grezzo in crescita in Giappone da settembre a ottobre

JFE Steel acquisirà una partecipazione in Baosteel Special Steel Shaogan

Corea del Sud estende dazi sulle barre inox provenienti da tre paesi