Import di coils laminati a freddo negli USA in crescita ad aprile

martedì, 04 giugno 2019 15:19:27 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo i dati preliminari forniti dal Dipartimento del Commercio americano, Le importazioni statunitensi di coils laminati a freddo (CRC) ad aprile sono ammontate a 130.992 tonnellate, dato in aumento del 10,5% rispetto a marzo e in calo del 34,0% rispetto ad aprile 2018. Ciò è quanto è stato trasmesso dal Dipartimento del Commercio americano. Il valore generato dalle stesse importazioni ha raggiunto i 103,5 milioni di dollari, rispetto ai 96,4 milioni di dollari del mese precedente e ai 158,8 milioni di dollari dello stesso mese del 2018.

Gli Stati Uniti in aprile hanno importato CRC principalmente dal Canada: 26.216 tonnellate, contro le 26.226 tonnellate di marzo e le 38.549 tonnellate di aprile 2018. Altre importanti fonti di importazione sono state il Vietnam (24.893 tonnellate), il Messico (22.231 tonnellate), l’Australia (14.183 tonnellate), e la Corea (12.715 tonnellate).


Ultimi articoli collegati

Prezzi del tondo stabili in Turchia

India: JSW sempre più vicina alla costruzione di un'acciaieria nell'Odisha

Brasile: lieve rialzo del prezzo del tondo per l'export

Bulgaria: i produttori di tondo alzano i prezzi

USA: terminata la salita dei prezzi dei coils a caldo