Cina: forte calo dell'utile nel 2019 per Bayi Steel

lunedì, 20 gennaio 2020 17:02:19 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Bayi Iron and Steel Group (Bay Steel), produttore siderurgico cinese della regione dello Xinjiang, prevede di registrare un utile netto di 100-150 milioni di RMB (14,6-21,8 milioni di dollari) per il 2019, registrando un calo di 550,52-600,52 milioni di RMB (80,2-87,5 milioni di dollari) o del 78,59-85,72% rispetto all'utile netto di 700,52 milioni di RMB del 2018.

Bayi Steel ha dichiarato che il calo annuale dei prezzi di vendita degli acciai finiti, insieme all’aumento dei prezzi del minerale di ferro, ha esercitato un impatto negativo sulla sua redditività nell’anno in questione.

L’azienda, con una capacità di 8 milioni di tonnellate di acciaio all’anno - focalizzata su acciai lunghi, lamiere e tubi -, vende principalmente a livello locale nello Xinjiang e in altre province della Cina occidentale.


Ultimi articoli collegati

Cina: prezzi di ghisa e coking coal – settimana 39

Ansteel, cala l'utile netto a causa degli elevati prezzi del minerale

Baosteel: la produzione di acciaio in Cina supererà il miliardo di tonnellate nel 2020

Baoshan: cala l'utile nel primo semestre, previsti alti livelli di produzione nel secondo

Shandong Iron and Steel, nel primo semestre cresce la produzione ma cala l'utile netto