Baosteel, Q2 da record e utile netto a +276,76% nel primo semestre

lunedì, 30 agosto 2021 15:45:55 (GMT+3)   |   Brescia
       

La cinese Baosteel, uno dei maggiori produttori di acciaio a livello mondiale, ha pubblicato recentemente i risultati finanziari relativi al primo semestre del 2021 e al periodo aprile-giugno.

Il secondo trimestre dell’anno verrà ricordato come il migliore di sempre per l’azienda cinese, con un utile netto di 9,68 miliardi di yuan (pari a 1,49 miliardi di dollari), in aumento del 79% rispetto al primo trimestre dell’anno.

Quanto ai primi sei mesi del 2021, Baosteel ha chiuso il semestre con un utile netto di 15,08 miliardi di yuan (circa 2,33 miliardi di dollari) e una crescita del 276,76% in termini tendenziali. Nello stesso periodo, l’output di acciaio è ammontato a 26,23 milioni di tonnellate.

Per il gruppo cinese, questi risultati da record sono da imputarsi principalmente alle migliori condizioni dell’economia nazionale, a una politica monetaria più favorevole e all’imposizione di limiti alla produzione per ridurre le emissioni di carbonio nel paese del dragone.

Nonostante la chiusura in positivo del periodo gennaio-giugno, Baosteel prevede un secondo semestre più difficile, caratterizzato da un calo dei prezzi dell’acciaio sul mercato interno a causa di fattori di incertezza quali l'andamento della pandemia di Covid-19. La situazione tuttavia dovrebbe migliorare nel quarto trimestre, periodo per il quale il produttore si aspetta un aumento della domanda di acciaio.

1 $ = 6,4789 RMB 


Ultimi articoli collegati

Vendita Ast: POSCO abbandona, ma l'esito è ancora incerto

Cina: nel 2021 oltre 75 miliardi di yuan nelle ferrovie nel delta del fiume Azzurro

Indonesia: la cinese Nanjing Steel costruirà un impianto per la produzione di coke

Cina: nel primo semestre boom degli utili per Chongqing Steel

Cina: Ansteel registra i risultati migliori di sempre nel primo semestre