Cina: crollano le esportazioni di rottame nel periodo gennaio-aprile

lunedì, 27 maggio 2019 13:05:51 (GMT+3)   |   Shanghai
       

Nel periodo gennaio-aprile di quest’anno le esportazioni di rottame dalla Cina sono ammontate a 1.939 tonnellate, in calo del 99,2% su base annua. Nello stesso periodo le importazioni di rottame sono state pari a 90.000 tonnellate, in calo dell’85,3% annuo.

La Cina ha annunciato piani volti a limitare le importazioni di otto diverse categorie di rottame, inclusi alluminio, acciaio e rame, che verranno avviati dal 1 luglio 2019. I rottami in questione erano nella lista dei materiali “senza restrizioni”, ma in base alle nuove misure saranno sottoposti a restrizioni ed all’approvazione del governo.

Nel 2018 la Cina ha importato 1,34 milioni di tonnellate di rottame siderurgico, in calo del 42,2% annuo. Per il nono anno consecutivo le importazioni di rottame siderurgico in Cina hanno fatto registrare un calo annuo, con il livello minimo raggiunto proprio nel 2018. Con le nuove politiche le importazioni di rottame siderurgico in Cina caleranno ulteriormente nel 2019.


Ultimi articoli collegati

Minerale di ferro, prezzi quasi stabili dopo il forte rialzo

Coking coal: import in crescita in Cina, Australia principale fornitrice

Cina: in lieve crescita la produzione di carbone nei primi sei mesi

Cina: cresce l'import di minerale di ferro nel primo semestre

Cina: calo delle importazioni di coking coal a maggio