Brasile: le nuove trattative con gli USA per la ghisa basica scendono molto al di sotto dei 500 $/t CFR

venerdì, 09 giugno 2023 12:08:42 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Il rallentamento della domanda e i primi segnali di un calo più netto del previsto sul mercato statunitense del rottame hanno provocato un calo significativo dei prezzi della ghisa basica (BPI) nelle nuove trattative tra Brasile e Stati Uniti. Non ci si aspettava un calo così netto, ma adesso è chiaro che le acciaierie USA punteranno a livelli più bassi.

SteelOrbis ha confermato che negli ultimi giorni sono stati conclusi due contratti per 50.000 e 60.000 tonnellate di BPI con un contenuto di fosforo dello 0,15% a 445 $/t FOB e 450 $/t FOB, in calo medio di 31 $/t rispetto ai precedenti prezzi di 475-482 $/t FOB del mese scorso. Questi contratti sono stati confermati anche lato acquirenti, con livelli di 475 $/t CFR e 480 $/t CFR, inclusi trasporto e finanziamento.

Inizialmente i fornitori brasiliani non puntavano a un calo così netto, circa 10-15 $/t rispetto alla tornata precedente: all’inizio della settimana le offerte erano di 465 $/t FOB, ma il sentiment debole e la diminuzione più forte del previsto nel segmento del rottame statunitense hanno causato un maggiore declino dei prezzi brasiliani. «Sembra che dopo gli accordi con l’Ucraina non ci sia stata grande domanda, quindi i brasiliani hanno dovuto ridurre le quotazioni», ha commentato un trader. Due lotti di BPI ucraina con un contenuto di fosforo dello 0,12% sono stati venduti agli Stati Uniti a 515 $/t CFR, come riportato una settimana fa.

Da ieri sono iniziati a emergere negli Stati Uniti i nuovi prezzi locali del rottame per il mese di giugno, in calo di 50-60 $/t contro quanto previsto in precedenza (meno 20-30 $/t).


Articolo precedente

Brasile, ghisa basica: commercio a livelli inferiori del previsto

23 feb | Rottame e materie prime

Metinvest, produzione di ghisa e acciaio grezzo in calo nel 2023

21 feb | Notizie

Turchia, importazioni di ghisa in calo nel 2023

20 feb | Notizie

Ghisa: gli acquirenti si aspettano un calo fino a 20 $/t a livello globale, attività minima a causa della resistenza ...

19 feb | Rottame e materie prime

Ghisa, Mar Nero: prezzi export relativamente stabili

09 feb | Rottame e materie prime

Brasile, ghisa: prezzi export corretti al ribasso per via delle pressioni degli Stati Uniti

09 feb | Rottame e materie prime

Brasile, ghisa: in aumento le esportazioni brasiliane a gennaio

09 feb | Notizie

Assofermet, rottame nazionale: possibili preoccupazioni su febbraio

05 feb | Notizie

Ghisa basica: gli importatori turchi accettano prezzi più alti dalla Russia dopo le vendite in Europa

05 feb | Rottame e materie prime

Ghisa: dal Mar Nero ancora livelli elevati, ma la domanda è limitata

02 feb | Rottame e materie prime