Coils a caldo, esportatori russi e ucraini "sold out" per dicembre

giovedì, 05 novembre 2020 13:29:38 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Gli esportatori di coils laminati a caldo (HRC) russi e ucraini sono riusciti a completare le vendite della produzione di dicembre e, per di più, a vendere gli ultimi volumi rimasti a prezzi in aumento. Gli ultimi scambi hanno avuto per destinazione la Turchia e paesi del Nord Africa, mentre in precedenza erano stati venduti grossi volumi in Vietnam. 

Il produttore russo MMK di recente ha venduto 30.000-40.000 tonnellate di HRC in Turchia a 515 $/t CFR, mentre prima aveva venduto circa 30.000 tonnellate verso la stessa destinazione a 500-505 $/t CFR. MMK ha affermato di essere "sold out" per il mese di dicembre, pertanto le sue offerte non sono più basse di 520 $/t CFR Turchia. Il tasso di nolo ammonta a circa 15 $/t.

Severstal all'inizio di questa settimana offriva la produzione di dicembre di HRC di grandi dimensioni a non meno di 520 $/t FOB, principalmente per l'UE. Nel frattempo, l'ultimo prezzo per i coils di piccole dimensioni è stato di 500 $/t FOB. 

NLMK puntava a vendere materiale ad un prezzo più alto di 525 $/t CFR Turchia, contro i 515 $/t CFR annunciati in precedenza. Alcune fonti hanno riferito che il produttore ha venduto i volumi stanziati per il mese di dicembre. 

Anche il produttore ucraino Metinvest è stato attivo nelle vendite questa settimana. Metinvest ha venduto coils piccoli a 510 $/t CFR in Turchia ed Egitto e coils di grosse dimensioni a 520-525 $/t CFR Turchia. I volumi della produzione di dicembre sono quasi esauriti. Di conseguenza, Metinvest ha alzato le offerte FOB di almeno 10 $/t nell'ultima settimana, a 495-505 $/t FOB a seconda del peso del coils. 


Ultimi articoli collegati

Coils a caldo, Severstal ottiene prezzi ancora più alti nell'Ue

Coils a caldo, produttori russi quasi "sold out" per giugno

Metinvest, produzione di ghisa in crescita nel primo trimestre 

Ghisa, i produttori CIS riescono ad alzare i prezzi

Coils a caldo, in rialzo le offerte dai paesi CIS