Turchia: l'export di tondo continua a zoppicare

mercoledì, 29 settembre 2021 17:32:47 (GMT+3)   |   Istanbul
       

I compratori di tondo per cemento armato a livello internazionale non stanno ordinando perché stanno ancora cercando di capire quale sarà l'evoluzione dei prezzi delle materie prime nel prossimo periodo. Per questo motivo, le vendite da parte dei produttori turchi sono rimaste estremamente ridotte nell'ultima settimana. Al contempo, tuttavia, la situazione è apparsa migliore nel segmento della vergella

La maggior parte degli esportatori turchi di tondo ha mantenuto le proprie offerte nel range di 670-680 $/t FOB per le spedizioni di novembre. Allo stesso tempo, sono ancora disponibili alcuni volumi per le spedizioni di fine ottobre. Un lotto da 10.000 tonnellate è stato scambiato nello Yemen a circa 670 $/t FOB (peso effettivo). Il carico sarà spedito a inizio novembre. Nel frattempo, si è parlato molto questa settimana della vendita di un grosso lotto di tondo a Singapore al prezzo di 720-725 $/t CFR. Ciononostante, la notizia non è stata ancora confermata. Secondo una fonte «si tratta soltanto di un rumor, non è stato chiuso uno scambio del genere a Singapore».

Intanto, si ricorda che la nuova quota trimestrale della salvaguardia europea scatterà il 1° ottobre e da allora inizierà lo sdoganamento dei volumi attualmente nei porti. Si prevede che il contingente tariffario verrà esaurito in tempi brevi.

Nel mercato turco il prezzo del tondo ammonta in generale a 665-670 $/t franco produttore, contro i 660-670 $/t rilevati una settimana fa. La maggior parte dei commercianti locali è in attesa sia di capire l'andamento dei prezzi del rottame di importazione sia quello delle esportazioni di tondo

Parlando di vergella, alcune acciaierie turche stanno offrendo materiale a 770-780 $/t FOB, prezzo in calo di 2,5 $/t in media rispetto a una settimana fa. Secondo fonti di mercato, alcune acciaierie stanno concedendo sconti pur di generare vendite con spedizione in novembre/dicembre. Recentemente circa 18.000 tonnellate di vergella sarebbero state vendute in Europa al prezzo di 755 $/t FOB, con spedizione programmata per dicembre. Inoltre, un lotto da 2.500-3.000 tonnellate è stato scambiato in Israele questa settimana al prezzo di 770 $/t FOB, con consegna a novembre.


Articolo precedente

Italia: ancora in calo i prezzi dei lunghi, la concorrenza export rimane forte

25 nov | Lunghi e billette

Turchia: prezzi export del tondo in rialzo, vendite più vivaci

24 nov | Lunghi e billette

Romania: tagli alle offerte al dettaglio di tondo e vergella, pochi scambi

24 nov | Lunghi e billette

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a ottobre

21 nov | Notizie

Vergella, molte offerte import in Europa

18 nov | Lunghi e billette

Cina, tondo: produzione in calo nel periodo gennaio-ottobre

18 nov | Notizie

Romania, prodotti lunghi: prezzi locali stabili nonostante la pressione al ribasso dell’import

17 nov | Lunghi e billette

Bulgaria, prezzi degli acciai lunghi in forte calo a causa della bassa domanda e delle importazioni competitive

17 nov | Lunghi e billette

Acciai lunghi, Turchia: prezzi export ancora in ribasso a causa del calo dei prezzi del rottame

16 nov | Lunghi e billette