Tondo, in ribasso le offerte dalla Turchia

giovedì, 26 agosto 2021 10:30:31 (GMT+3)   |   Istanbul
       

Le acciaierie turche stanno cercando di chiudere vendite di tondo all'estero, in particolare per le consegne di ottobre, tuttavia la domanda continua ad essere estremamente debole a livello internazionale. Alcuni compratori sono ancora in vacanza, mentre altri preferiscono rimandare ogni acquisto per meglio valutare gli effetti del recente indebolimento dei prezzi delle materie prime. Inoltre, gli elevati tassi di nolo e la congestione dei porti in Asia stanno allontanando le acciaierie turche da questi mercati. Tuttavia, esse hanno bisogno di vendere per ridurre la pressione ribassista sui prezzi, motivo per cui questa settimana hanno cominciato a focalizzarsi su mercati alternativi quali l'Africa occidentale. 

Le offerte dalla Turchia si attestano attualmente a 675-690 $/t FOB, contro i 680-690 $/t FOB rilevati la scorsa settimana. Secondo quanto appreso da SteelOrbis, all'inizio di questa settimana un trader è riuscito a vendere 5.000 tonnellate di tondo nell'Africa occidentale a un prezzo di 675-680 $/t FOB. Alcuni compratori ritengono di poter ottenere anche prezzi inferiori, fino a un minimo di 660 $/t FOB, che sarebbe in linea con i prezzi praticati a livello locale. 

In Turchia la domanda di tondo per cemento armato è debole a causa delle oscillazioni di cambio e del clima negativo che si registra nel mercato del rottame. Le acciaierie locali offrono materiale a 670-680 $/t franco produttore, tuttavia nelle regioni di Izmir e Iskenderun è già possibile acquistare a 660 $/t e 665 $/t f.p. rispettivamente. Ciononostante, la maggior parte dei commercianti sta evitando di rifornire i propri magazzini poiché non vuole assumersi i rischi finanziari connessi al possesso di scorte troppo elevate. 

Per quanto riguarda infine il segmento della vergella, questa settimana alcuni produttori turchi stanno offrendo materiale a 790 $/t FOB, prezzo in calo di 10 $/t rispetto a sette giorni fa. Un'acciaieria in particolare è disposta a vendere a prezzi molto aggressivi. 


Articolo precedente

Italia: ancora in calo i prezzi dei lunghi, la concorrenza export rimane forte

25 nov | Lunghi e billette

Turchia: prezzi export del tondo in rialzo, vendite più vivaci

24 nov | Lunghi e billette

Romania: tagli alle offerte al dettaglio di tondo e vergella, pochi scambi

24 nov | Lunghi e billette

Cina: in calo le scorte dei principali prodotti siderurgici finiti

24 nov | Notizie

Cina, barre di acciaio: export in forte aumento a ottobre

21 nov | Notizie

Vergella, molte offerte import in Europa

18 nov | Lunghi e billette

Cina, tondo: produzione in calo nel periodo gennaio-ottobre

18 nov | Notizie

Romania, prodotti lunghi: prezzi locali stabili nonostante la pressione al ribasso dell’import

17 nov | Lunghi e billette

Bulgaria, prezzi degli acciai lunghi in forte calo a causa della bassa domanda e delle importazioni competitive

17 nov | Lunghi e billette

Acciai lunghi, Turchia: prezzi export ancora in ribasso a causa del calo dei prezzi del rottame

16 nov | Lunghi e billette