USA: valore dei beni manifatturieri in calo a novembre

martedì, 05 febbraio 2019 13:00:14 (GMT+3)   |   San Diego
       

Secondo quanto riportato dal Census Bureau degli Stati Uniti, a novembre i nuovi ordini di prodotti fabbricati negli USA, in calo per due mesi consecutivi, sono diminuiti di 3,1 miliardi di dollari, o dello 0,6%, a 499,2 miliardi di dollari. A ottobre era stato registrato un calo del 2,1%.

Le spedizioni, in calo anch’esse per due mesi consecutivi, si sono attestate a 505,1 miliardi di dollari, calando di 3,2 miliardi di dollari, o dello 0,6%, dopo la lieve diminuzione dello 0,1% registrata ad ottobre.

Gli ordini inevasi, in calo per due mesi consecutivi, hanno subito un calo di 1,8 miliardi di dollari, o dello 0,1%, ammontando a 1.181,5 miliardi di dollari dopo il calo dello 0,2% di ottobre. Il rapporto ordini inevasi/spedizioni si è attestato a 6,60, calando rispetto al 6,68 del mese precedente.

Le scorte, in declino dopo essere aumentate per 24 mesi consecutivi, sono ammontate a 681,1 miliardi di dollari, calando di 1,0 miliardo di dollari, o dello 0,1%. Nel mese di ottobre erano aumentate dello 0,2%. Il rapporto scorte/ordini inevasi si è attestato all’1,35, aumentando rispetto all’1,34 di ottobre.


Ultimi articoli collegati

In crescita l'export statunitense di OCTG tra febbraio e marzo

USA: dazi provvisori su blocchi in acciaio forgiato provenienti da Italia e altri tre paesi

Italia tra le principali fonti di barre finite a freddo per gli USA a marzo

USA: in crescita le importazioni di tubi meccanici a marzo

Chiusura definitiva per l'acciaieria Dearborn di AK Steel