USA: riscontrati sussidi nelle importazioni di rete metallica dal Messico

mercoledì, 02 dicembre 2020 12:42:15 (GMT+3)   |   San Diego
       

Il Dipartimento del Commercio statunitense (DOC) ha determinato che gli esportatori messicani di rete metallica (wire mesh) in acciaio standard hanno ricevuto sussidi compensabili a tassi compresi tra l'1,02% e il 102,09%. Ha quindi accertato in via preliminare l'esistenza di sovvenzioni nel corso della sua inchiesta CVD. 

I denuncianti sono Insteel Industries Inc. (Mount Airy, NC), Mid-South Wire Company (Nashville, TN), National Wire LLC (Conroe, TX), Oklahoma Steel and Wire Co. (Madill, OK) e Wire Mesh Corp. (Houston, TX). Le importazioni di rete metallica dal Messico nel 2019 sono state valutate in circa 46,7 milioni di dollari. 

Il DOC ha fissato la data di annuncio dei risultati definitivi dell'indagine entro l'11 febbraio 2021, tuttavia la scadenza potrebbe essere rimandata. Se le determinazioni saranno affermative, la US International Trade Commission (ITC) si esprimerà in modo definitivo sui dazi entro il 29 marzo 2021. 


Ultimi articoli collegati

Import USA di barre laminate a caldo in calo a novembre

Export di travi dagli USA in crescita a novembre su base annua

USA: import di filo trafilato in crescita a novembre su base mensile

Importazioni di tubi standard in calo negli USA a novembre

USA: l'ITC dà il via libera a dazi sul PC strand da otto paesi