Unione economica eurasiatica rimuove il dazio sulle importazioni di elettrodi

martedì, 26 febbraio 2019 16:02:39 (GMT+3)   |   Istanbul
       

La Commissione economica eurasiatica (EEC), organo esecutivo dell'Unione economica eurasiatica (UEE), ha annunciato di aver rimosso il dazio antidumping del 5% in vigore sulle importazioni di elettrodi di grafite almeno fino al 30 aprile 2020.

Il prodotto in questione è classificato al codice doganale 8545.11.00.20.

La decisione non determina la rimozione del dazio antidumping in vigore specificatamente sulle importazioni di elettrodi dall'India, che alcuni mesi fa era stato esteso fino a settembre 2023. Le aliquote del dazio in questione ammontano al 16,04% per HEG Ltd e al 32,83% per tutti gli altri esportatori. 

L'Unione economica eurasiatica (UEE) è un'unione economica tra Bielorussia, Kazakistan, Russia, Armenia e Kirghizistan.


Ultimi articoli collegati

Metalloinvest, output di minerale ferroso in lieve aumento nel primo semestre

Ghisa, cresce l'ottimismo grazie alla buona domanda cinese

Ghisa, i fornitori dei paesi CIS non intendono abbassare i prezzi

Ucraina: output di ferroleghe in calo nel primo semestre

ArcelorMittal Kryviy Rih, produzione di acciaio grezzo in calo nel primo semestre